×
1 338
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 lug 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Zuhair Murad: Alessandro Cremonesi nominato CEO del prêt-à-porter e degli accessori

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 lug 2017

Proseguendo nella riorganizzazione della struttura dirigenziale della sua casa di moda, lo stilista libanese Zuhair Murad ha scelto di nominare Alessandro Cremonesi nuovo CEO del prêt-à-porter e degli accessori.

Alessandro Cremonesi - Foto: LinkedIn


Dirigente molto esperto, Cremonesi approda nel marchio libanese di moda dopo aver trascorso otto anni nel posto di CEO di Jil Sander.
 
"Zuhair è uno stilista incredibile. Una cosa mi ha particolarmente sorpreso: è seguito da più di quattro milioni di persone su Instagram. Lui oggi è all'avanguardia in termini di media sociali, principalmente, è vero, grazie all’Alta Moda. E tuttavia, se analizziamo i dati, ci si accorge che la maggioranza dei suoi fan appartiene alla fascia d’età dei 25-35enni. Molti potenziali clienti quindi, distribuiti in tutto il mondo. Zuhair Murad non è solo un marchio mediorientale", insiste Cremonesi.

Nato a Baalbek, nel Libano orientale, nel 1971, Murad ha aperto il suo primo studio nel 1997, per poi presentare la prima sfilata couture a Parigi nel 2001. Quattro anni più tardi lancia la linea di prêt-à-porter, e quindi apre una maison a Parigi nel 2007, in rue François Ier, nel Triangolo d’Oro.
 
"Quello che mi è stato chiesto è rafforzare l'organizzazione dell’azienda, e di separare il prêt-à-porter dalla Haute Couture e dagli abiti da sposa", precisa Cremonesi, che è già entrato in azienda nel mese di maggio. "Riorganizzeremo i circuiti produttivi, e rivedremo tutta la logistica. Le esigenze del mercato del ready to wear sono diametralmente opposte rispetto a quelle della couture", sottolinea Cremonesi, che ha annunciato di aver assunto un Merchandiser Senior proveniente da McQueen e un direttore commerciale arrivato da Bottega Veneta.

Una creazione di Zuhair Murad - © PixelFormula


Cremonesi ha anche aperto una società a Lugano, in Svizzera, dotata di un ufficio commerciale e logistico. Secondo quanto ha detto, il suo obiettivo è di "creare una nuova dimensione per il prêt-à-porter di Zuhair, conservando la femminilità e la sensualità della Haute Couture, e continuando comunque ad esplorare tutti gli altri momenti della vita di una donna, dalle riunioni con le sue amiche alle visite pomeridiane". 
 
Conosciuto per possedere uno stile particolarmente glamour, Murad ha vestito, fra le altre, Marisa Tomei, Ornella Muti, Céline Dion e Kate Mara.
 
La prossima tappa è l’apertura di una grande boutique a Parigi; il nuovo CEO esita ancora fra due location. Attualmente, lo stilista possiede un negozio a Beirut, un punto vendita da Harrods a Londra, un franchising in Kuwait, e distribuisce il proprio brand in oltre 70 store multimarca.
 
Per la prossima primavera, l’obiettivo è di presentare un défilé interamente di prêt-à-porter, con una collezione completa di borse e accessori, nel corso della Fashion Week di Parigi in marzo.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.