×
1 513
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Zucchi: indiscrezioni su trattative con Emerisque

Di
Reuters
Pubblicato il
today 8 ott 2015
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Negli ultimi giorni sono emerse delle indiscrezioni di stampa riguardo l'azienda tessile Zucchi, su trattative in corso con potenziali compratori. Il Sole 24 Ore ha ricordato che l'azienda deve presentare entro il prossimo 20 ottobre il piano per dare il via libera al concordato in bianco.

Un negozio Zucchi


"Nel progetto di salvataggio l'elemento portante sarà l'ingresso sulla scena di un investitore in grado di iniettare capitali freschi e di venire incontro alle richieste delle banche (in particolare UniCredit, Intesa Sanpaolo e Banca Popolare di Milano), esposte per circa 80 milioni di euro",
si legge sul quotidiano.

Alla ricerca di un nuovo azionista sta lavorando Ernst & Young, "che avrebbe in corso colloqui con due fondi di turnaround". Uno di questi sarebbe il fondo britannico Emerisque Brands.

"E' vero che ci sono contatti con Emerisque", conferma una fonte vicina alla situazione. "Ma potrebbe non essere l'unico soggetto in corsa".

Zucchi recentemente ha ceduto la controllata Mascioni a Phi Asset Management Partners, un fondo finanziato da investitori istituzionali europei, specializzato in acquisizioni di imprese in difficoltà, con sede a Madrid.

L'attuale compagine azionaria di Zucchi vede Gianluigi Buffon, portiere della Juventus e della Nazionale, al 56,2% del capitale. Seguono le banche creditrici, ovvero UniCredit (4,7%), Intesa Sanpaolo (3,4%) e Banca Popolare di Milano (2,5%).

Emerisque è specializzato nel rilancio di brand. In portafoglio ha MCS Italia, acquisito da Permira, a cui fa capo il marchio di abbigliamento MCS (ex Marlboro Classics). Da Moncler, poi, prima che il gruppo guidato da Remo Ruffini sbarcasse in borsa, Emerisque ha comprato il 70% di Sportswear Company, che controlla i marchi Marina Yachting, Henry Cotton's, Coast+Weber+Ahaus e la licenza per 18CRR81 Cerruti.

Secondo diverse fonti, Emerisque nei mesi scorsi è stata vicina all'acquisizione della catena di negozi Stroili Oro, deal naufragato quando pareva in dirittura d'arrivo. Per ora non è stato possibile avere un commento da Emerisque.

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.