×
1 502
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELEVENTY WORLD SRL
Retail Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Risorse Umane
Tempo Indeterminato · FIRENZE
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
Di
Reuters
Pubblicato il
30 mar 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

World Duty Free ceduta da Benetton a Dufry 

Di
Reuters
Pubblicato il
30 mar 2015

Durante il fine settimana, Edizione Holding, società della famiglia Benetton, ha annunciato la cessione di World Duty Free al gruppo svizzero Dufry, che punta a raccogliere circa 3,6 miliardi di euro con una formula mista di aumento di capitale e offerta di obbligazioni per finanziare la prevista Opa su World Duty Free.

Si tratta della seconda cessione di una blue chip italiana a un gruppo estero in una settimana, dopo il passaggio del controllo di Pirelli a ChemChina. Nel caso di WDF, la famiglia Benetton aveva fatto capire di essere disposta a cedere la società in un settore dove le economie di scala obbligano ad aggregazioni. Obiettivo raggiunto da Dufry, che consolida la sua posizione di leader mondiale.

Il nuovo gruppo Dufry-WDF avrà una quota di mercato del 25% e vendite annue pari a 9 miliardi di dollari. Il settore è in forte espansione, con aspettative degli analisti di un raddoppio della spesa negli aeroporti a 59 miliardi di dollari al 2019 dai livelli dello scorso anno.

Misti i commenti degli analisti. "Anche se capiamo la logica industriale a lungo, vediamo alcuni rischi a breve, dato che Dufry sta ancora procedendo con l'integrazione di Nuance e WDF ha appena iniziato l'integrazione delle sue piattaforme europee", scrivono gli analisti di Vontobel in una nota di ricerca.

Fidentis ritiene il prezzo pagato troppo basso e si aspetta che Edizione "potrebbe dar retta ad altre offerte migliori", mentre per Mediobanca Research l'accordo chiude le porte a ogni ulteriore speculazione sul futuro della società.

Resta da vedere cosa farà la famiglia Benetton dei 1,3 miliardi incassati dalla vendita del suo 50,1%. Secondo un analista, è probabile che continuerà a espandersi nei settori già frequentati, infrastrutture e concessioni, magari fuori dall'Italia, viste le poche occasioni che ci sono nel Paese.

Dufry punta a raccogliere almeno 2,1 miliardi con un aumento di capitale e fino a 1,5 miliardi con obbligazioni a lungo termine. La società, inoltre, rende noto di essersi assicurata un sostegno finanziario fino a 450 milioni di franchi ciascuno dai fondi sovrani GIC, QIA e Temasek.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.