×
1 543
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Wolverine Worldwide: flessione del giro d'affari, ma miglioramento dei margini

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 24 ott 2016
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

All'inizio dell'anno, Wolverine Worldwide (WWW) ha annunciato che avrebbe attuato una riorganizzazione. La misura ha avuto la conseguenza di ridurre il giro d'affari del gruppo in modo sostanziale. In un contesto commerciale poco dinamico, il gruppo americano ha visto il proprio fatturato attestarsi a meno di 604 milioni di dollari nel trimestre chiuso il 10 settembre.

Chaco: il marchio in crescita del gruppo - Chaco


Wolverine Worldwide, proprietario dei brand Merrell, Sperry Top-Sider, Hush Puppies, Saucony, Wolverine, Keds, Stride Rite, Sebago, Chaco, Bates e Hytest, e anche delle licenze di Cat e Harley Davidson, ha dunque registrato una contrazione dell'11,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato. Prima dell'applicazione dei tassi di cambio, il calo si limita all'8,6%.

Prima dei cambi, la divisione "Outdoor & Lifestyle" mostra una diminuzione del 10,4%. Chaco cresce di oltre il 30%, Hush Puppies diminuisce di circa il 5%, Cat cala di quasi il 10% e Merrell, che soffre delle difficoltà che stanno attraversando le insegne di outdoor negli USA e del dollaro forte, di circa il 15%, nonostante l'incremento del 30% del suo business nell'e-commerce.

Il segmento "Boston" regredisce dell'8,6% rispetto all'anno precedente. Sperry e Keds segnano cali del 5%, mentre Saucony, che ha anch'esso dovuto affrontare dei problemi, quelli che hanno attraversato i negozi di articoli sportivi, si contrae di quasi il 15%. Il calo del trimestre è comunque moderato dalla crescita in doppia cifra della zona Europa-Medio Oriente-Africa.

Infine, il segmento "Heritage" del gruppo diminuisce dell'1,4%, con una crescita a due cifre per Bates e un calo di circa il 15% per Wolverine. Questo settore è stato trainato soprattutto dallo sviluppo all'estero.

Tutto considerato, il gruppo è sembrato sopportare piuttosto bene questo periodo. Anche l'utile operativo è calato, a 69 milioni di dollari, ma WWW ha visto passare il margine operativo dall'11,2% all'11,4%. Il suo utile netto si colloca a 48,2 milioni di dollari, contro i 46 milioni di un anno prima.

Nell'esercizio nel suo complesso, il gruppo punta ad ottenere un fatturato compreso tra i 2,475 e i 2,575 miliardi di dollari, per un calo quantificabile fra il 4,3% e l'8%.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.