×
733
Fashion Jobs
OFF-WHITE C/O VIRGIL ABLOH
Franchising Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CWF - CHILDREN WORLDWIDE FASHION
Wholesale Coordinator H/F
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Creative & Product Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Buyer Rtw Woman
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
25 giu 2012
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Who’s Next-Prêt-à-Porter Paris: il vero cambiamento

Pubblicato il
25 giu 2012

Il cambio di date del Who’s Next-Prêt-à-porter Paris arriva finalmente a concretizzarsi. Il salone parigino della moda si svolgerà dal 30 giugno al 3 luglio alla Porte de Versailles. E' la prima edizione organizzata a giugno e secondo gli organizzatori ospiterà 2.000 marchi, il 22% dei quali al debutto. Le aziende sono suddivise in 6 ambienti. Ecco una panoramica di quanto attende il visitatore.


Immagine Who's Next

La donna:
Nel rimescolamento che ha interessato la disposizione dei settori alla Porta di Versailles, quelli dedicati al prêt-à-porter donna non si muoveranno, cambieranno invece quelli a loro vicini. Conservando il padiglione 4, il 'Fame' beneficia di una posizione privilegiata, dato che si trova di fronte all'ingresso principale. Tra i 200 brand femminili creativi, alcuni sono nuovi, come i danesi di Baum Und Pferdgarten, American Outfitters, Ame soeur, o i francesi di Mademoiselle Sarong o Jolie Jolie par Petite Mendigote, che si lancia proprio con questo salone. I marchi selezionati per il 'Fame' non condivideranno più lo spazio con una parte di Première Classe, come nello scorso gennaio, ma con un ambiente redivivo: il 'Fresh'. Lo spazio, già dedicato in passato alla creazione giovane, rinasce dalle sue ceneri per ospitare una ventina di label emergenti.


Baum und Pferdgarten partecipa per la prima volta al 'Fame'

Sempre nella hall 4, per il decimo anniversario, vi sarà una mostra speciale, concepita da una selezione di marchi internazionali di alto livello, che esplorerà lo stile delle "fashionistas" delle maggiori capitali di tutto il mondo.

Poi, a poche decine di metri da là, la crema dei rappresentanti del prêt-à-porter femminile si ritroverà ancora una vota all'interno del 'Private'. Come nell'inverno scorso, i 600 marchi che costituiscono il cuore del mercato saranno suddivisi fra il primo e il secondo livello del padiglione 7, nella zona che ospitava il salone Prêt-à-Porter Paris vecchia configurazione. Tra questi, alcuni nuovi, come Diksi (del gruppo North Company), il marchio spagnolo Guitare, Colores o gli australiani di One Season, ma anche una cinquantina di indiani ospitati per la seconda volta nello spazio 'From', e sempre il corner dedicato al cosiddetto "evening wear".

La segmentazione interna e la circolazione dei visitatori saranno osservati da vicino dagli espositori, alcuni dei quali avevano trovato l'ambiente troppo grande, talvolta difficile da capire per i visitatori, per di più quasi sempre poco numerosi su tutti i piani... Ma in questa stagione la donna potrebbe cambiare, dato che ci sarà gente ai livelli superiori. Infatti, il 'Mr Brown' sarà collocato al terzo piano e varie animazioni al quarto.

'Mr Brown':
Lo spazio dedicato all'uomo e alla moda urban lascia la hall numero 3 per collocarsi al terzo piano della hall 7. Lo spirito instillato dall'edizione invernale continua ad essere presente con un mix di marchi streetwear, di produttori di jeans e di specialisti del casual, ma anche di marchi consolidati, come i nuovi brand lanciati di recente. Anche questa volta, l'universo simboleggiato dal taglialegna conquistatore, barbuto e coi capelli al vento, tutto vestito di jeans, ospiterà circa 300 griffe. Eleven Paris, Schott, Kaporal, Molly Bracken, Camel Active o Palladium sono ancora presenti in questa edizione. E anche se si nota l'addio di marchi come Freeman T-Porter o Firetrap, il salone registra anche l'arrivo di Dockers, Gas Jeans, Serge Blanco, OnePiece e Lecur. Il padiglione 7 sarà anche il luogo adibito alle sfilate di Who’s Next e ad ospitare i laboratori di personalizzazione di Sardina ogni giorno alle 11:00 e alle 15:00.


Dopo una sessione riuscita nel gennaio scorso, 'Mr.Brown' deve confermarsi (Foto di gennaio 2012 di Olivier Guyot)

L’accessorio:
L’offerta unirà insieme per la prima volta 'Première Classe', 'Mess Around' e 'Le Cube' nel padiglione 3. In totale 700 marchi – tra i quali 250 brand di borse e circa 200 griffe di calzature – saranno organizzati in funzione delle tipologie di prodotto e dei livelli di gamma. "Mescolare, ma organizzare", ricordano gli organizzatori. Mess Around proporrà quindi un'offerta di calzature donna, uomo e bambino su un segmento di medio/alta gamma con la presenza di marche del calibro di Aster, Bloch, New Balance, Springcourt, Petit Bateau, Chipie e Converse. Un'offerta ben definita "per coabitare con i marchi di 'Première Classe' e 'Le Cube'".

Proprio lo spazio 'Le Cube' ospiterà la pelletteria e la valigeria divise in tre settori: creatori di piccola pelletteria, produttori di bagagli e accessori da viaggio e marchi di borse. Da notare la presenza di Little Marcel e Kipling, così come l'arrivo di Joves, di Marc Labat e di Bagatelle France.

Infine, 'Première Classe', che riunisce il maggior numero di marchi, si articolerà in tre grandi universi: la calzatura, i gioielli, le borse. Varie gamme di cappelli, foulard, cinture, ombrelli e guanti completeranno quest'offerta. I visitatori potranno trovare al suo interno, fra gli altri, il marchio di calzature Atelier Mercadal o i brand di borse Barbara Rihl e MySuelly. Ci sarà anche Hunter e, per gli orologi, Myno Time.

Perché gli orologi, che da tante stagioni si sono elevati al rango di accessori di tendenza completi, saranno celebrati con un 'Nomad Lounge' dedicato che ospiterà 5 marchi e stilisti di orologi contemporanei (stand U01 e U02, Hall 3).

Sarah Ahssen, Anaïs Lerévérend e Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.