×
1 336
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 mag 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

VF Corp salvato dai suoi marchi di outdoor nel primo trimestre

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 mag 2017

I risultati del primo trimestre di VF Corp confermano la bontà delll’impostazione data dal management del gruppo per il suo piano strategico al 2021. Il team, guidato da Steven Rendle, ha annunciato che concentrerà gli sforzi sulle sue attività dal potenziale superiore al miliardo di dollari di giro d’affari. Il focus è dunque chiaramente riorientato sul segmento di riferimento del gruppo, quello ‘Outdoor & Action Sports’, con i marchi The North Face, Vans e Timberland.

Vans e The North Face trainano la crescita del gruppo - Vans


Il segmento è quello che permette al gruppo di limitare al 2% il calo delle vendite (-1% a cambi costanti), a 2,582 miliardi di dollari, nei primi tre mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Il polo cresce del 2% (del 4% a cambi costanti), a 1,679 miliardi, con incrementi del 6% per The North Face, che realizza un +15% in Europa, e del 5% per Vans, che aumenta del 19% in Asia-Pacifico. Timberland si contrae invece del 5%, perdendo su tutti i mercati.
 
Il settore ‘Jeans’ (Lee e Wrangler) accusa un calo del 9%, a 647 milioni, con Wrangler in diminuzione del 10% e Lee del 7%, il segmento ‘Imagewear’ (la cui sezione di marchi sportivi è stata venduta) si contrae del 5%, a meno di 135 milioni, mentre lo ‘Sportswear’ diminuisce del 17%, a 98 milioni. Le altre attività di VF Corp calano del 10%, a 22 milioni di euro.

Il calo si fa sentire principalmente sull’attività del gruppo nel mercato americano, dove le sue vendite registrano un -5%, mentre il suo fatturato estero aumenta del 2%. VF vede diminuire le vendite all’ingrosso del 5% e quelle dirette del 6%.
 
Ma soprattutto, nel trimestre il gruppo vede diminuire la redditività. Il suo utile operativo diminuisce del 6%, a 370 milioni. Il segmento ‘Outdoor & Action Sports’ vede aumentare i profitti dell’1%, a quasi 231 milioni, ma il ‘Jeanswear’ registra una diminuzione degli utili del 14%, a 118 milioni, il segmento ‘Imagewear’ si contrae del 7%, a 24 milioni, e più di tutto lo ‘Sportswear’ crolla di un -122%, con una perdita di oltre 1 milione di dollari. Anche le altre attività del gruppo sono in territorio negativo, e perdono 2 milioni di dollari.
 
Il gruppo punta ad ottenere una piccola crescita di fatturato per l’esercizio 2017, mirando ad un margine lordo del 49,6%.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.