×
1 795
Fashion Jobs
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 lug 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

VF Corp: crescita debole, trainata da vendite dirette ed estero

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 lug 2016

Nel 2016, VF Corp ha dovuto affrontare diverse turbolenze. Il gruppo americano si muove in un mercato statunitense complicato. Ciò nonostante, si mostra solido nel secondo trimestre, chiuso a fine giugno, registrando un fatturato di 2,445 miliardi di dollari, in aumento di quasi l'1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nautica ha sofferto molto, con una contrazione del proprio fatturato trimestrale del 20% - Nautica


L’attività internazionale del gruppo, che pesa per il 35% sul giro d'affari, l'ha chiaramente aiutato a conservare una dinamica di crescita. Nel trimestre, il suo fatturato è annunciato in aumento del 5% (+7% prima dei cambi), con un incremento del 5% in Europa (+3%), del 4% in Asia-Pacifico (+6%) e del 7% sugli altri mercati americani (+20%).

L'altro pilastro sul quale si è appoggiato il gruppo è la crescita del 6% delle vendite dirette coi suoi negozi e siti di e-commerce. VF Corp comunica che i negozi del suo polo 'Outdoor & action Sports' hanno generato un incremento di fatturato di oltre il 10%, malgrado il calo dell'attività nelle sue insegne di sportswear. Il gruppo conta 1.461 negozi, contro i 1.319 di un anno prima, L'e-commerce, vero motore della crescita, ha invece ottenuto un 30% di fatturato in più.

Il polo 'Outdoor & Action Sports' cresce del 2%, a 1,419 miliardi di dollari. The North Face progredisce del 2%, con una crescita superiore al 10% in Europa. Vans fa un +4%, malgrado la contrazione di quasi il 10% in Europa. Infine, Timberland va maluccio, con un -7%, soprattutto per la perdita del 20% registrata nelle Americhe.

Il 'Jeanswear', con Lee e Wrangler, e l'Imagewear' progrediscono del 3%, a 629 e 255 milioni. Il gruppo sta valutando la possibilità di cedere il suo asset Licensed Sports Group (LGS), che comprende Magestic e licenze con diverse leghe di sport americani. Il segmento 'Sportswear', con Kipling e soprattutto Nautica, è andato molto male, con un fatturato diminuito del 19%, a meno di 115 milioni.

Il gruppo, che ha annunciato la cessione del suo portafogli odi marchi contemporary a Delta Galil, vede contrarsi la redditività al termine del trimestre, con un utile operativo di 211 milioni, diminuito del 3%.

Sulla totalità dell'esercizio, il gruppo punta ora ad ottenere una crescita di fatturato dal 3% al 4%, contro il precedente 5%.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.