×
1 328
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
2 set 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Van de Velde: utili affossati a causa di Intimacy

Pubblicato il
2 set 2014

Dopo aver preannunciato all'inizio di luglio un fatturato di gruppo in linea con le attese nel primo semestre, Van de Velde ha dovuto invece pubblicare risultati meno validi a fine agosto. Il gruppo belga, specialista della lingerie, ha confermato l'aumento del suo fatturato consolidato del 10,3% (a 107 milioni di euro), pari al 9,4% a perimetro comparabile (vale a dire escludendo le consegne anticipate dell'autunno-inverno 2014). Se i suoi marchi (PrimaDonna, Andres Sarda, Marie Jo) e il suo retailer europeo Rigby & Peller si sono comportati bene, la cattiva performance della sua catena americana Intimacy ha affossato i suoi profitti.

PrimaDonna, autunno-inverno 2014/15


Così, dopo un netto calo del 22,7% del fatturato di Intimacy (sedici boutique negli Stati Uniti), il valore della catena è stato oggetto di una svalutazione. Un'operazione che grava pesantemente sugli utili del gruppo nel primo semestre. Quindi, se si esclude l'impatto eccezionale di questo deprezzamento, l'EBITDA è arrivato a 32,3 milioni di euro, per un aumento pari al 19,2%. Gli utili del periodo passano invece da 19,9 milioni a 21,3 milioni di euro. Ma se si tiene conto della svalutazione i profitti crollano del 75%.

Per il secondo semestre e la stagione autunno-inverno 2014, il gruppo è ottimista e si attende un nuovo rialzo del fatturato, anche se meno elevato che nel primo semestre, in quanto la stagione primavera-estate 2014 è stata rafforzata dal lancio di una linea di swimwear PrimaDonna. L'EBITDA del periodo dovrebbe invece mantenere un orientamento positivo, ma in compenso il gruppo non dà anticipazioni sulle performance di Intimacy e sul loro eventuale impatto sulla seconda metà dell'anno.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.