×
1 541
Fashion Jobs
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 lug 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Van de Velde: piccola crescita nel primo semestre

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 lug 2016

Un primo semestre 2016 ad immagine e somiglianza delle stagioni precedenti per Van de Velde: delle belle prestazioni per i suoi brand (PrimaDonna, Marie Jo e Andres Sarda) ed insegne in Europa, ma un continuo calo nel retail negli USA. In totale, il fatturato del gruppo di biancheria intima e moda mare dei primi 6 mesi ha raggiunto i 113,8 milioni di euro, per un progressione dello 0,4%. La performance è più lusinghiera su base comparabile, con un incremento del 2,6%.

Collezione autunno-inverno 2016/17 - Marie Jo


Sempre in crescita le vendite wholesale dei marchi di lingerie PrimaDonna, Marie Jo e Andres Sarda, che registrano complessivamente un +5,8%, sia nell'intimo come nel beachwear. Una dinamica che dovrebbe proseguire nel secondo semestre se si tiene conto degli ordini registrati. In aumento anche il fatturato retail europeo delle insegne specializzate Lincherie e Rigby & Peller. In comparabile e a cambi costanti, le due entità ottengono insieme un aumento del loro giro d'affari del 5,3%, con un bonus per l'olandese Lincherie. Andando più nel dettaglio, è infatti nei Paesi Bassi che l'incremento è più netto (+7,6%), mentre il Regno Unito, terra d'origine di Rigby & Peller mostra un +5,5%.

In compenso, gli Stati Uniti sono ancora il tallone d'Achille del gruppo belga; negli States i suoi negozi attraversano delle difficoltà. La vecchia catena Intimacy, passata all'insegna Rigby & Peller, continua a perdere terreno, con una diminuzione delle vendite in comparabile del 17,7%. A causa delle chiusure di negozi, il fatturato americano di Van de Velde è addirittura calato del 27,7% nel primo semestre.

I risultati economici completi di Van de Velde saranno pubblicati il 31 agosto prossimo.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.