×
1 455
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Valentino fa causa a Steve Madden per violazione del copyright

Da
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 9 giu 2017
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Valentino è l’ultimo marchio di lusso a citare in giudizio Steve Madden per una presunta copiatura del design di alcune sue borse e manici a moschettone.

Valentino


Valentino ha depositato la querela presso la Corte Federale della Georgia la scorsa settimana. Nella sua denuncia, Valentino sostiene che Steve Madden abbia copiato il suo "design a doppia borsa" composto da “un disegno bidimensionale che ha applicato ad una borsa”.
 
Valentino afferma inoltre che Steve Madden abbia copiato il suo manico a moschettone da borsa protetto da copyright "camubutterfly", il cui disegno lo fa somigliare a una cinghia da chitarra. Secondo la denuncia, le borse di Valentino con quel design sono vendute a circa 1.500 dollari al pubblico e le cinghie a quasi 900 dollari. Steve Madden ha venduto i suoi modelli “copiati”, chiamati "Bluxury" e "Hs-Fly”, a un prezzo molto minore.

La breve denuncia sostiene che "Valentino non ha autorizzato alcuna riproduzione o distribuzione del design manico a moschettone “camubutterfly” e del disegno a doppia borsa".
 
Steve Madden non è nuovo ad essere oggetto di azioni legali sul copyright. L'azienda è stata spesso tirata in ballo in tribunale per violazioni del diritto d'autore, e Valentino entra a far parte di una lista di retailer che cercano di tenere sotto controllo “l’esuberanza” di Steve Madden. L’anno scorso, Steve Madden è stato denunciato dal marchio rivale Skechers, il quale ha affermato che Steve Madden abbia usato indebitamente elementi stilistici della sua scarpa da passeggio casual “Go Walk” per la campagna della calzatura “Setta”.
 
Anche il brand Stella McCartney è andato in causa con Steve Madden lo scorso anno, accusandolo di aver prodotto una borsa simile a un modello disegnato dalla stilista britannica. La causa riguardante i tratti distintivi dell’immagine commerciale (o trade dress) e il brevetto di design è stata avviata da Stella McCartney perché secondo lei la borsa di Steve Madden "Btotally" sarebbe una versione “quasi identica” della borsa “Falabella”, e ne copia “ogni elemento chiave”.
 
Dr. Martens è attualmente in causa con Steve Madden per la sua presunta copiatura del design dell’iconico stivaletto Dr. Martens. La causa è stata presentata nel mese di febbraio, quando Dr. Martens ha asserito che Steve Madden abbia copiato il "tratto commerciale distintivo” della scarpa, inclusa l’iconica suola e le emblematiche cuciture degli stivali.
 
Ma si potrebbe citare anche il caso del marchio fiorentino di calzature Aquazzura, fondato dal colombiano Edgardo Osorio, che esattamente un anno fa ha accusato Madden di aver copiato eccessivamente i sandali “Sexy Thing”, “Christy” e “Wild Thing” di Aquazzura nel design delle scarpe “Sharlit”, “Lecrew” e “Sassey”.
 
In previsione di eventuali contenziosi, la “Bluxury” e la “Hs-Fly” sono già state tolte dal sito web di Steve Madden.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.