×
1 792
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Showroom Manager Arredamento Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Sales Area Manager, Emerging Markets - Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
AZIENDA DI CALZATURE
Application Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Europe Head of E-Commerce
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
District Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Area Manager Nord Italia
Tempo Indeterminato · ITALIA
FORPEN
Fisso
Tempo Indeterminato · SAONARA
THUN SPA
Analytics Junior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Analytics Senior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager - Est Europa
Tempo Indeterminato · MILANO
SWAROVSKI
Allocator Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Addetto Tesoreria
Tempo Indeterminato · ROMA
HUGO BOSS
Retail Operations Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
STIÙ SHOES
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Pubblicato il
9 lug 2009
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Valentino chiude le passerelle parigine con la donna nuova

Pubblicato il
9 lug 2009

PARIGI, 9 LUG - La tre giorni di alta moda parigina si sono chiuse ieri anche simbolicamente con gli applausi, scroscianti, per la 'svolta' della maison Valentino. Chi vivrà vedrà e potrà dire se il successo, tributato stasera da un pubblico di stampa e invitati, sarà vera gloria. E' nata infatti la nuova donna Valentino, così dicono ufficialmente Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, nove mesi dopo da quando sono assurti al ruolo di direttori creativi della maison.

Valentino
Valentino - Sfilate Haute Couture A/I 2009

"Finalmente del nuovo da Valentino" scrive poco gentilmente Le Figaro, in attesa di attestare, comunque, che le intenzioni corrispondessero alla passerella di ieri sera. I due stilisti hanno incontrano la stampa e non si sono offesi quando si è fatto loro notare che le passate collezioni (una di alta moda, a gennaio, e un'altra di pret-a-porter, a marzo) sono state criticate come un po' vecchie, con un sapore un po' troppo d'archivio.

Lo ammettono: "La nostra prima couture era la sublimazione di Valentino, era quindi più Valentino di Valentino. Lo stesso in qualche modo per il pret-a-porter" spiegano i due che, del resto, erano stati chiamati a sostituire bruscamente Alessandra Facchinetti proprio perché lei non faceva adeguatamente la seguace del maestro-fondatore. Ma ora è tempo di cambiare, forse anche per esigenze di mercato.

Valentino
Valentino - Sfilate Haute Couture A/I 2009

"Questa volta è di scena la nostra visione personale della donna Valentino, noi ci rivolgiamo a una donna diversa". E quale sarebbe? Non più le grandi signore del bel mondo, le amiche di Valentino Garavani? No, magari le loro figlie, nomi - spiegano - come Bianca Brandolini, Eugenie Niarchos, Delphina Delettrez, Daphne Guinness, Gaia Repossi, Charlotte Casiraghi. E poi comunque "il jet set è cambiato, è meno chiuso nei suoi ruoli, e anche le figure femminili che lo animano sono diverse, fragili e pericolose, contraddittorie. Le nostre donne di riferimento non sono più quelle del signor Valentino".

E allora come mai torna proprio Carlos Souza, 'cercavip' di Valentino, assoldato nuovamente dall'azienda per acchiappare le celebrities? La risposta è inevitabilmente evasiva. Insomma, ufficialmente la partita è chiusa, il gioco cambia. Loro lo chiamano uno 'start up' che servirà anche a dare una visione prospettica della nuova immagine Valentino. E la campagna pubblicitaria con la donna a gambe divaricate? "Non vi piace? E' così moderna!" rispondono i due. Si va avanti, Chiuri e Piccioli spiegano che l'alta moda serve anche per sperimentare lavorazioni innovative, per fare ricerca che poi verrà trasferita su scala più industriale nel pret-a-porter.

Valentino
Valentino - Sfilate Haute Couture A/I 2009

Collezione haute couture particolarmente giovane, corta, preziosa ma leggiadra, forse un po' difficile per le clienti 'classiche' della maison. Niente paura, l'ispirazione è questa - trasparenze nere lavoratissime su corsetti rosa carne - ma poi, per ognuna di loro, eventualmente verrà studiato il da farsi. Soddisfatti gli stilisti, ma anche gli azionisti.

"Crediamo che l'azienda sia sulla strada giusta, in un momento di mercato molto difficile, perché le scelte sono state fatte correttamente" dicono Giancarlo Andena e Nicola Volpi, partner del fondo Permira. Nessun cambiamento nella compagine azionaria e neppure ai vertici gestionali? "Assolutamente no". La sfilata è piaciuta? "Moltissimo" rispondono in coro. Anche la stampa, rimasta freddina la volta precedente, stavolta ha tributato un caldo omaggio al rinfrescamento generale dello stile Valentino.

Contente le giovani celebrità, ovvero coloro cui questa costosissima moda dovrebbe essere destinata: in prima fila, anche qui come già poche ore prima da Gaultier (ma nel frattempo è andata a cambiarsi), Anna de Pahlen, figlia di Margherita Agnelli. La ragazza, 21 anni, altissima, atletica e bella, ha conquistato i fotografi con un miniabito grigio mozzafiato e tacchi altissimi. Accanto a lei, un'altra giovane bellezza, la fidanzata del fratello Lapo Elkann, la cugina Bianca Brandolini. Insomma i rampolli della dinastia industriale sono molto di moda.

Fonte: Ansa

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Sfilate