×
1 394
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Urban Outfitters a tutta velocità nel secondo trimestre 2018

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
today 24 ago 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Superando le previsioni degli analisti, i risultati pubblicati da Urban Outfitters per il secondo trimestre dell’esercizio 2018/19 confermano la dinamica positiva del gruppo americano, intravista già nel primo trimestre. Tra il 1 maggio e il 31 luglio 2018, il fatturato della società, a cui fanno capo i marchi Urban Outfitters, Free People e Anthropologie, è cresciuto del 13,7%, attestandosi a 992 milioni di dollari (855 milioni di euro).

La collezione esclusiva realizzata da Champion per l'apertura del negozio parigino di Urban Outfitters, lo scorso febbraio. - Urban Outfitters


La progressione migliore è stata registrata dalla griffe femminile Free People, il cui fatturato retail (negozi e web) a perimetro comparabile è balzato del 17% (206 milioni di euro), mentre la catena Urban Outfitters ha messo a segno un +15% (379 milioni di dollari). L’insegna lifestyle Anthropologie, dal canto suo, si è aggiudicata un aumento dell’11%, a 401 milioni di euro. Per quanto riguarda il wholesale, la crescita globale ha raggiunto il 10%.
 
“Tutti i brand hanno realizzato incrementi a doppia cifra nel settore retail, ma soprattutto sono riusciti a diminuire le riduzioni di prezzo nelle vendite globali, il che ha portato a questi risultati positivi”, ha precisato Richard Hayne, CEO del gruppo. Se il network fisico cresce, anche le vendite online sono aumentate secondo Hayne, che però non rivela le cifre.

Riuscendo a conquistare una clientela giovane e avida di tendenze, il gruppo basato a Filadelfia ha ottenuto buoni risultati anche per quanto riguarda i profitti: l’utile netto della società ha raggiunto 92,8 milioni di dollari (80 milioni di euro) nel secondo trimestre, contro 49,9 milioni di dollari nello stesso periodo dello scorso anno, con un incremento dell’85,9%.
 
Nei primi sei mesi dell’esercizio in corso, il fatturato del gruppo si è attestato a 1,84 miliardi di dollari, in crescita del 13%, mentre l’utile netto è stato di 134 milioni di dollari (+116,7%).
 
Il gruppo conta 608 negozi in tutto il mondo, di cui 246 di Urban Outfitters, 227 di Anthropologie e 135 di Free People. Nel corso dei sei mesi, sono state stabilite sette nuove aperture e due chiusure.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.