×
1 432
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
14 feb 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

True Religion cerca di sfondare all'estero

Pubblicato il
14 feb 2012

True Religion sta andando molto bene a casa sua, negli Stati Uniti. In compenso però, il marchio di denim premium si sta sviluppando più lentamente del previsto all'estero. Nel quarto trimestre, le sue vendite nette sono progredite del 7,7%, ma sono rimaste stabili a livello internazionale. La causa va ricercata nell'esaurirsi dei contratti in Corea, con un True Religion che, nel periodo da ottobre a dicembre, ha realizzato solamente il 15% delle proprie vendite al di fuori dei suoi confini nazionali.


True Religion, uno stile di vita americano.

Sulla totalità dell'anno 2011, il marchio ha visto crescere le sue vendite nette di più del 15%, a 317 milioni di euro (419 milioni di dollari USA), per un utile operativo di circa 56 milioni. Una performance imputabile alla distribuzione controllata. Le vendite realizzate attraverso le filiali americane e il sito di e-commerce sono cresciute del 33%, a 189 milioni.

Le vendite nette all'estero sono aumentate del 23%, a quasi 60 milioni di euro. Una progressione dovuta al Vecchio Continente, dove sono stati messi in funzione dei team commerciali in Germania e nel Regno unito, ma anche all'estensione della rete. Così, nel quarto trimestre 2011 hanno aperto due negozi Oltremanica e uno sul Reno. In totale, True Religion può contare su una rete di 109 negli Stati Uniti, di 5 in Gran Bretagna, 4 in Germania, 3 in Canada, 3 in Giappone e uno nei Paesi Bassi. "Ci aspettiamo che gli accordi retail e wholesale conclusi nel terzo trimestre per Hong Kong e la Cina, così come il rafforzamento delle nostre operazioni nei mercati in cui siamo già presenti, ci aiutino nel lungo termine ad aumentare la nostra presenza al di fuori degli Stati Uniti", ha commentato Jeffrey Lubell, CEO di True Religion.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.