×
1 123
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
17 nov 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tiffany: il mito si rilancia grazie al design Made in Italy

Di
Adnkronos
Pubblicato il
17 nov 2014

Parla italiano la nuova linea dello storico marchio Tiffany, la gioielleria USA diventata, in 177 anni di storia, simbolo universale di lusso ed eleganza. L'ultima linea, 'Tiffany T', ispirata all'iniziale del marchio, è stata disegnata da Francesca Amfitheatrof, italiana di origini russe, da settembre 2013 design director e da qualche settimana al suo esordio sul mercato.


Nel suo 'Colazione da Tiffany', Truman Capote definisce la gioielleria come "il miglior posto del mondo, in cui non può accadere niente di brutto". E l'omonimo film, complice la bellezza senza tempo di Audrey Hepburn, la consacra a luogo mitico dell'immaginario collettivo. Fino alle App 'Tiffany' per iPhone: una aiuta a cercare l'anello di fidanzamento ideale secondo lo stile, il peso e le dimensioni; l'altra è una guida per le questioni di cuore.

L'azienda è fondata da Charles Lewis Tiffany e John B. Young a Manhattan. Inizialmente il negozio vende una gran varietà di articoli, compresa la cancelleria, e si chiama solo 'Tiffany'. Successivamente, quando John B. Young diventa socio di Charles Lewis Tiffany, il nome cambia in Tiffany & Co.

Il primo negozio è inaugurato il 18 settembre 1837 al n°259 di Broadway. Nel 1848, Charles Lewis Tiffany acquista i gioielli della Corona di Francia: i giornali di New York lo incoronano come "The King of diamonds", il re dei diamanti. Ha così inizio allora la tradizione del marchio associato alla pietra preziosa per eccellenza, con un laboratorio di gemmologi esperti che, prima di poter procedere alla valutazione di un diamante Tiffany, devono superare un corso formativo.

Nel 1878, Tiffany partecipa all'Esposizione Universale di Parigi e, qualche anno dopo, grazie alla collaborazione del gemmologo George Kunz, introduce nuovi materiali per la creazione dei suoi gioielli: la Kunzite, la morganite, la tanzanite blu, la tsavorite. Nel 2012, ricorrenza del 175º anniversario, Tiffany presenta una nuova lega metallica chiamata rubedo.

Nella sua lunga storia, Tiffany & Co. ha prodotto spade da cerimonia durante la guerra civile; ha ridisegnato, nel 1880, lo stemma degli Stati Uniti, riprodotto sulla banconota da un dollaro; ha creato, nel 1968, il servizio di porcellana della Casa Bianca commissionato dal presidente Lyndon B. Johnson; dal 1860 a oggi, ha realizzato trofei sportivi per gare come il campionato mondiale di baseball, la 500 Miglia di Indianapolis, il Super Bowl e gli Us Open di Tennis. Nel 1851, Tiffany & Co. è la prima azienda a istituire il titolo 925/1000 per l'argento, e nel 1926 gli Stati Uniti fissano come titolo di purezza ufficiale il platino di Tiffany (95%).

Attenta all'ecosostenibilità, Tiffany & Co. si è opposta, nel 1996, allo scavo di una miniera d'oro che minacciava il parco nazionale di Yellowstone. Per preservare le barriere coralline, dal 2002, non vende coralli poiché non vi è alcun modo per raccogliere coralli rossi e rosa senza compromettere l'ecosistema marino; nel 2004, con un annuncio pubblicato sul 'Washington' Post, ha esortato il servizio forestale degli Stati Uniti a negare il permesso per lo sviluppo di una miniera nel Montana che avrebbe messo a rischio l'acqua e la fauna selvatica del Paese.

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.