×
1 521
Fashion Jobs
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 giu 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tiffany & Co. si rafforza a Milano, Mosca e Parigi

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 giu 2017

Tiffany & Co. moltiplicherà le aperture in Europa quest’estate, fra Parigi, Milano e Mosca. Il gioielliere newyorchese si appresta ad inaugurare il 30 giugno due punti vendita, rispettivamente di 85 e 75 m², all’interno dell’aeroporto Charles de Gaulle, situati nel Terminal 2E. Queste due boutique sono gestite dal distributore SDA (Société de Distribution Aéroportuaire), joint-venture fra Lagardère Travel Retail e il gruppo ADP.

Uno dei nuovi negozi che il marchio americano di gioielli aprirà all'aeroporto Charles de Gaulle - Tiffany & co


“Queste aperture sottolineano l'importanza del mercato francese per il nostro marchio e potenziano la nostra strategia di crescita. Contiamo già 5 punti vendita in Francia, 4 a Parigi e 1 a Nizza. Quest’ultimo ci porterà dunque a 7 store”, precisa a FashionNetwork.com Fabrice Gautron, CEO di Tiffany & Co. Francia & Benelux.
 
“In Francia, del resto, abbiamo aperto la nostra prima boutique, in rue de la Paix, nel 1999 a Parigi. Fino a quel momento eravamo attivi su quel mercato attraverso degli uffici acquisti. È soprattutto con l’inaugurazione del flagship degli Champs-Elysées, nel 2014, che la visibilità del brand è cresciuta. C’è stato allora un reale cambiamento”, prosegue il manager.

Il 3 luglio sarà il turno dell’inaugurazione di un flagship a Milano. Un enorme spazio su due livelli, situato sotto gli archi di Piazza del Duomo. L’apertura porterà a 10 il numero di negozi Tiffany in Italia, e a 3 quelli a Milano, dopo Via della Spiga e il corner all’interno del grande magazzino Excelsior.
 
Infine, il gioielliere statunitense ha programmato per agosto un’apertura a Mosca, dove è già presente all’interno di GUM. Si tratta di una superficie di 490 m² situata all’interno di una storica galleria commerciale su via Petrovka.

Fabrice Gautron - Tiffany & Co.


“La Russia è in ripresa. Il tasso di cambio ci è piuttosto favorevole. Sempre più turisti russi tornano in Francia. Infatti, sono cresciuti del 30% rispetto allo scorso anno. Al di là di questa ripresa, avevamo già una clientela russa in Costa Azzurra”, sottolinea ancora Fabrice Gautron.
 
Tiffany, fondato nel 1837, gestisce 310 negozi nel mondo, dei quali 124 in America, 84 in Asia-Pacifico, 54 in Giappone, 43 in Europa, Medio Oriente, Africa e 5 negli Emirati Arabi Uniti, secondo il bilancio trimestrale del gruppo, chiuso il 30 aprile 2017.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.