×
1 393
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
Pubblicità
Pubblicato il
25 ago 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tiffany & Co.: ricavi secondo trimestre a +3%, guidati da diamanti e Asia-Pacifico

Pubblicato il
25 ago 2017

Nel secondo trimestre 2017, le vendite nette della storica azienda newyorkese di gioielleria Tiffany & Co. sono aumentate del 3% a 860 milioni di euro. Il management aziendale ha messo in luce l’incremento delle vendite sia nel segmento diamanti, che nella regione Asia-Pacifico. Anche il canale e-commerce ha registrato una forte crescita. I ricavi netti sono invece saliti del 9% a 103 milioni di euro.

Der Umsatz erhöhte sich im Quartal bis Ende Juli um drei Prozent auf knapp 960 Millionen Dollar. - Photo: Tiffany & Co


Per quanto riguarda il primo semestre dell’anno, le vendite nette worldwide hanno toccato quota 1,7 miliardi di euro, +2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’utile netto del gruppo nel primo semestre 2017 è salito dell’8% a 186 milioni di euro.
 
Michael J. Kowalski, Presidente e Interim-CEO di Tiffany & Co., ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è quello di ottenere una crescita di vendite e utili attraverso una continua innovazione nel design dei prodotti di gioielleria e accessori di lusso, attuando un'ulteriore ottimizzazione degli store e una strategia di comunicazione di maggior impatto, alzando il livello di coinvolgimento dei clienti sia in negozio che online”

I risultati per area geografica hanno registrato un aumento delle vendite nel secondo trimestre nella regione Americana, il mercato più grande per l’azienda, dell’1%, a 393 milioni di euro, e un calo nella stessa regione per il primo semestre dell’1% a 743 milioni di euro, causato della minore spesa turistica. Seguono l’Asia-Pacifico, in crescita del 2% e del 5% rispettivamente nel secondo trimestre (a 210 milioni di euro) e nel primo semestre (a 440 milioni di euro), il Giappone in aumento dell’1% nel secondo trimestre a 125 milioni di euro, e l’Europa, in crescita del 3% nel Q2 2017.

Tiffany & Co., azienda americana specializzata nel segmento gioielleria, distribuisce i suoi prodotti in più di 300 negozi in tutto il mondo. In Italia è presente con tre store a Milano (il più recente in Piazza Duomo, poi Via della Spiga e all’interno dell’Excelsior in Galleria del Corso 4), ma anche a Roma, Verona, Venezia, Firenze e Bologna. Nella prima metà dell’anno, l’azienda ha aperto 3 negozi a gestione diretta, chiudendone quattro. Al 31 luglio 2017 il numero di negozi contava 312 unità (124 nelle Americhe, 85 in Asia-Pacifico, 54 in Giappone, 44 in Europa, and 5 nella UAE), rispetto alle 311 di un anno fa.
 

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.