×
1 585
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea CRM Coordinator & Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FENICIA SPA
Responsabile Acquisti Donna (Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
General Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · TORINO
FOURCORNERS
CRM Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Paid Media Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Wholesale E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
20 dic 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

The Brandery punta sulla stabilità

Pubblicato il
20 dic 2010

Dal 26 al 28 gennaio 2011, la capitale catalana ospita la quarta edizione di The Brandery. In un contesto economico ancora molto teso, specialmente in Spagna, il salone barcellonese vuole mantenere quel dinamismo conquistato a luglio 2010. E se il nuovo slogan "Chances for changes" imprime una nota positiva, l’obiettivo resta quello di preservare una configurazione di salone che sta dando diverse soddisfazioni.

The Brandery
"Chances for changes" un nuovo slogan per il salone di Barcellona.

"La natura del mercato non ci permette di mantenere la crescita osservata nei primi tre anni di The Brandery in materia di presenza di marchi, dettaglianti e buyer”, spiega Pere Camprubi, direttore sviluppo del salone. “Il nostro obiettivo attuale è di continuare ad ingrandirci, ma ad un ritmo più moderato. Per questa quarta edizione del salone, il nostro obiettivo è di rispecchiare l'inizio della ripresa dopo la fase acuta della recessione economica". Così, The Brandery rinvia a più tardi i suoi piani per attrarre compratori extraeuropei e si concentra sui paesi dell'Europa meridionale, "dove il salone si consolida come appuntamento per i professionisti di riferimento nel loro settore".

L'evento sarà impreziosito da due novità. Uno spazio dedicato agli oggetti di culto che hanno valorizzato e influenzato lo stile creativo, i beni di consumo e il design, ma soprattutto la creazione di una nuova passerella per la presentazione delle collezioni, un catwalk dotato di una zona dedicata ai buyer. Nella sua filosofia, The Fira mantiene la sua suddivisione in quattro sezioni, con The Loft per i marchi di design e di trend-setting, The Warehouse che ospita i prodotti denim, The Cathedral per gli stilisti con la propria label e infine The Stadium riservato agli articoli sport, street, urban e action.

Come l'anno scorso, gli organizzatori prevedono la presenza di un po' più di 200 brand. Si attende un centinaio di nomi stranieri, con una bella delegazione francese sostenuta da Ubifrance. Quarantatré brand transalpini erano presenti nel 2010 e 25 hanno già confermato la loro presenza per questa edizione: American Vintage, Bel Air, RG512, Molly Bracken, Diamonds & Rock, Aggabarti, Briefly, Anapurna, Geographical Norway, Gangster Unit, Amazone, Missiko, Bande Originale, Carling, Christian Audigier Velours, Coline, Deeluxe, Faguo Shoes, Fil de Joie, Lea Fashion, Little Marcel, Lollipops, Mae Mahe, Polo de Deauville, Wom[n]. The Brandery punta ad ottenere un numero di presenze stabile, attorno ai 16.000 visitatori.

Di Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.