×
1 607
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
20 set 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tara Jarmon ceduta dai fondatori a Jean-Paul Bize

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
20 set 2016

Tara Jarmon si era preparato per affrontare una nuova tappa del suo sviluppo ed era in cerca di nuovi mezzi per sostenere questa fase. Ora il marchio di abbigliamento donna va a a confermare l'anticipazione data da FashionNetwork Premium il 16 settembre scorso: i fondatori del brand parigino hanno venduto una significativa quota di maggioranza della società a AMS Industries, il fondo familiare di Jean-Paul Bize (consigliato da Raphaël Financial Advisory).

Collezione autunno-inverno 2016/17 - Tara Jarmon


La griffe femminile di lusso accessibile ha dunque un nuovo timoniere, anche se l'esecutivo resta invariato e la coppia fondatrice (David e Tara Jarmon) conserva una piccola partecipazione di cui non ha comunicato le esatte dimensioni. I due continueranno quindi a dirigere l'azienda insieme a Francis Varesano, che avevano nominato direttore generale nella primavera del 2015.

Questo team avrà la responsabilità di concretizzare il piano di sviluppo escogitato, con la priorità che andrà ovviamente all'estero (e sono Germania, Stati Uniti ed Asia ad essere principalmente nel mirino) e all'obiettivo di raddoppiare in cinque anni il fatturato aziendale, oggi stimato a 50 milioni di euro.

“Avevamo il potenziale, il piano strategico, eravamo alla ricerca dei mezzi per sostenerlo. Ora abbiamo tutto!”, ha commentato Francis Varesano. "Dopo aver consultato diversi attori del mondo della moda, abbiamo scelto Jean-Paul Bize. E' il suo profilo d'imprenditore, la sua visione a lungo termine, ma anche la sua autonomia finanziaria, che ci hanno convinto”, ha aggiunto.

Collezione autunno-inverno 2016/17 - Tara Jarmon


Jean-Paul Bize ha fatto carriera e fortuna nel settore energetico. Col suo fondo di famiglia, AMS Industries, fondato nel 2003, in prima istanza ha acquisito partecipazioni legate al proprio core business prima di rivolgersi più di recente verso il lusso. Dopo aver comprato il gioielliere Poiray, gli hotel Inwood e le perle coltivate Tecla, Bize conferma la volontà di voler creare un polo del lusso con l'acquisto di Tara Jarmon, griffe posizionata all'ingresso di questa categoria.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.