×
1 607
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Pubblicato il
26 gen 2016
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tamara Mellon esce dalla protezione del codice fallimentare statunitense

Pubblicato il
26 gen 2016

Tamara Mellon comincia bene il 2016. Il marchio nato a Londra, ma con sede a New York, ha infatti annunciato di non essere più sotto la tutela della legge statunitense sui fallimenti. La società aveva infatti presentato una richiesta di protezione ai sensi di questa legge (il famoso Chapter 11) nel dicembre scorso.


Tamara Mellon, che aveva lanciato il suo marchio omonimo dopo essersi separata da Jimmy Choo, rilancerà il proprio brand con nuovi investitori, New Enterprise Associates, secondo i media americani. In un comunicato, la Mellon ha dichiarato che i nuovi investitori le permetteranno di trasformare il brand, allo scopo di meglio "concentrarsi sulle vendite dirette ai consumatori attraverso delle piattaforme online e dei negozi gestiti dal marchio".

La stilista aveva dichiarato fallimento volontario, dato che il suo brand aveva tra i "100 e i 199 creditori che vantavano crediti da 1 a 10 milioni di dollari ciascuno". Nello stesso tempo, il patrimonio del marchio variava "tra gli 1 e i 10 milioni di dollari". Lo scorso dicembre, aveva dichiarato: "Speriamo di poter uscire rafforzati da questo passo, in 60 giorni al massimo, e tutti noi da Tamara Mellon speriamo di poter continuare a fare ciò che amiamo".

Tamara Mellon aveva lasciato Jimmy Choo nel 2011 per creare la propria griffe. Aveva cofondato il marchio nel 1996, e ne occupava il posto di direttrice creativa prima della sua vendita a Labelux.

Obi Anyanwu (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.