×
282
Fashion Jobs
FORPEN
Buyer Fashion
Tempo Indeterminato · SAONARA
RETAIL SEARCH SRL
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
EXPERIS S.R.L.
Export Manager Tessuti Arredamento Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
EXPERIS S.R.L.
Showroom Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile di Produzione
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CALAFAT
EXPERIS S.R.L.
Retail Area Manager Puglia Sud
Tempo Indeterminato · BRINDISI
CONFIDENZIALE
Esperto Social e Marketing
Tempo Indeterminato · ROMA
EXPERIS S.R.L.
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Export Sales Account Beauty Cosmesi
Tempo Indeterminato · MILANO
LUXETALENT
Trainer iN-Store Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Sales Associate Rome - Temporary Cover
Tempo Determinato · ROMA
MARNI
Sales Associate Milan - Temporary Cover
Tempo Determinato · MILANO
TWINS SRL
Stage
Stage · COMEANA
SHOPENAUER - WAIT MEDIA SRL
Stage Curriculare Part Time - Studenti Non Ancora Laureati -Shopenauer Backoffice e Gestione Social + Newsletter
Stage · MILANO
VIA CONDOTTI
Gestrice Con Esperienza Nel Campo Retail
Tempo Indeterminato · COMO
VINICIO SRL
Addetto/a Vendita Settore Lusso - Luxury Fashion Store Genova
Tempo Determinato · GENOVA
CENTEX SPA
Product Lifecycle Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TATA ITALIA SPA
Stage Ufficio IT
Stage · BITONTO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Assistant pt- Abbigliamento Kids
Tempo Determinato · SONDRIO

Swatch Group: -52% l'utile netto del 1° semestre, mercati difficili in Europa e a Hong Kong

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 lug 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Swatch Group, il numero uno mondiale dell'orologeria, ha comunicato di aver ottenuto una diminuzione dell'utile netto del 52% nel 1° semestre, in un contesto difficile per il settore dei segnatempo a Hong Kong, ma anche in Europa dopo gli attentati in Francia e in Belgio.

Tissot


Nei primi 6 mesi dell'esercizio, il gruppo elvetico, che ha emesso un profit warning sui suoi risultati la settimana scorsa, ha visto diminuire il proprio utile netto a 263 milioni di franchi svizzeri (239 milioni di euro), ha indicato in un comunicato.

Il suo fatturato si è invece contratto dell'11,4%, a 3,7 miliardi di franchi svizzeri.

Il settore dell'orologeria, che aveva registrato una fase d'espansione spettacolare malgrado la crisi finanziaria, ha visto capovolgersi le sue fortune dall'introduzione a fine 2013 delle misure di lotta contro la corruzione in Cina che vietavano i regali stravaganti, il che aveva pesantemente penalizzato le vendite di orologi di prestigio.

E da quel momento le difficoltà si sono moltiplicate, tra la "Rivoluzione degli ombrelli" a Hong Kong che ha fatto scappare i turisti cinesi, che venivano nella regione speciale della Cina a fare incetta di prodotti di lusso, le speculazioni sul rublo, che hanno ridotto il potere d'acquisto dei clienti russi, e gli attentati di Parigi dello scorso novembre, che hanno pesato sui flussi turistici.

L'Europa si era caratterizzata l'anno scorso per rappresentare l'ultima sacca di crescita per l'orologeria svizzera, ma ha conosciuto un grosso crollo dell'attività dopo gli attentati novembrini.

In Cina la situazione si è normalizzata nel primo semestre, ha tuttavia precisato il gruppo, soprattutto per i suoi marchi di prestigio, che comprendono fra gli altri Breguet, Blancpain e Omega.

Hong Kong sembra al momento avere superato il punto più basso di questo ciclo nella sua rete di negozi, ha aggiunto Swatch, pur riconoscendo che la distribuzione presso i dettaglianti si è mantenuta a un livello molto debole, con i commercianti locali che rinunciano ad approvvigionarsi di nuovi articoli per integrare le scorte in un contesto di grande incertezza.

Swatch Group ha affermato di attendersi un secondo semestre "chiaramente più forte", preannunciando una "netta accelerazione" nel Regno Unito nella propria rete di punti vendita grazie al vantaggioso corso della sterlina dopo la Brexit.

Il gruppo elvetico intravede anche dei chiari segnali di ripresa del turismo in alcuni Paesi europei, come la Spagna e l'Italia. La situazione dovrebbe però rimanere difficile in Francia e in Belgio.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2020 AFP. Tutti i diritti riservati.