×
1 673
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PINKO
HR Cost Controller & Hris
Tempo Indeterminato · FIDENZA
BETTY BLUE S.P.A.
Impiegato/a Back Office Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
16 nov 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Stefanel: nei primi 9 mesi Ebitda torna positivo

Pubblicato il
16 nov 2014

il 14 novembre il Consiglio di Amministrazione di Stefanel ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2014. “I dati dei primi nove mesi del 2014 segnano il ritorno dell’ebitda ricorrente in terreno positivo dopo diversi esercizi di risultati negativi. Finalmente i notevoli sforzi posti in essere dal management del Gruppo per portare i conti dell’azienda in positivo stanno espletando i loro effetti”, ha commentato Giuseppe Stefanel, Presidente di Stefanel S.p.A.

I ricavi netti si sono attestati a 121,1 milioni di euro (130 mln di euro nel 2013), risultato che riflette le chiusure di negozi non performanti, il mancato rinnovo da parte della società della licenza del marchio I’m Isola Marras, vendite like-for-like sostanzialmente in linea; cresce l’incidenza dell’estero (63% contro 60,2% nei primi nove mesi 2013).

La business unit Interfashion ha realizzato ricavi pari euro 28,4 milioni, con un decremento del 6,2% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente, dovuto essenzialmente alla decisione da parte della società di non rinnovare la licenza del marchio I’m Isola di Marras, la cui collezione primavera-estate 2014 ha rappresentato l’ultima stagione di produzione e vendita. I mancati ricavi derivanti da tale marchio sono peraltro già stati in parte compensati dalle buone performance del marchio HIGH tramite il canale web, oltre che attraverso le aperture dei nuovi negozi monobrand, gestiti indirettamente in regime di affiliazione commerciale.

Il margine lordo industriale passa dal 52,7% al 58,4% e, grazie al contenimento delle spese amministrative e commerciali e di pubblicità, l’EBITDA adjusted (al netto principalmente degli oneri per indennità di buona uscita del personale) ritorna in terreno positivo (585 migliaia di euro) evidenziando un netto miglioramento rispetto al risultato negativo di euro 8.197 migliaia conseguito al 30 settembre 2013.

Gli oneri finanziari netti peggiorano di euro 934 migliaia (euro 3.524 migliaia, contro euro 2.590 migliaia del corrispondente periodo dell’esercizio precedente), in particolare per effetto della maggiore incidenza degli oneri finanziari correlata all’indebitamento medio del periodo e di una componente finanziaria positiva inclusa nel valore dei primi nove mesi 2013.

Il risultato delle attività destinate alla vendita e discontinue, pari a zero nei primi nove mesi del 2014, registrava nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente un valore positivo di euro 3,5 milioni, relativo all’ammontare del conditional earn-out per la cessione di Hallhuber GmbH incassato nei primi nove mesi del 2013.

L’indebitamento finanziario netto[1] (IFN) consolidato si attesta a euro 83,7 milioni, contro euro 75,8 milioni al 31 dicembre 2013 ed euro 82,9 milioni al 30 settembre 2013. Il Gruppo presenta un IFN a breve termine di euro 33 milioni. L’indebitamento bancario è stato riclassificato in bilancio secondo le scadenze rinegoziate in base all’Accordo 2014.

L’IFN di Stefanel S.p.A. si attesta ad euro 84,4 milioni, contro euro 77,7 milioni al 31 dicembre 2013 ed euro 82,8 milioni al 30 settembre 2013. L’IFN a breve termine ammonta ad euro 33,7 milioni.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.