×
1 747
Fashion Jobs
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicato il
24 mag 2017
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Schutz: l’ascesa europea del leader brasiliano delle calzature Donna

Pubblicato il
24 mag 2017

Nuova espansione europea per il marchio di scarpe Schutz, che fa parte di Arezzo & Co. Group, società leader nella produzione e distribuzione di calzature, borse e accessori al 100% Made in Brasile. Il brand attualmente è presente in 50 Paesi, con una distribuzione di alto profilo nei migliori retailer internazionali, insieme ai più importanti brand mondiali di calzature femminili. In Europa il brand è distribuito da più di 15 anni anni dalla società portoghese But Fashion Solutions S.A. che copre i mercati europei con più di 1.000 punti vendita. Il brand ha sede nel Rio Grande do Sul e produce 200.000 paia di calzature al mese.

Lo stile di una calzatura Schutz


Un portavoce aziendale fa sapere che la società rafforzerà la propria presenza nei mercati di Germania, Belgio e Olanda, nei quali prevede di arrivare in più di 100 punti vendita entro la fine del 2017 con le collezioni PE 2017 e AI 2017/18, mentre nel 2018, con la PE 2018, intende potenziare in modo deciso la sua presenza in Francia, dove oggi è distribuito pochissimo, aprendo uno showroom a Parigi e realizzando vendite personalizzate attraverso l'implementazione di una rete di agenti.

In Italia, i multibrand store che vendono Schutz sono 300, tra questi Deliberti, D'Aniello, Vietti, Luisa via Roma e La Rinascente. L'azienda brasiliana ricorda che dal 2015 al 2016 Schutz ha aumentato il turnover italiano del 20% e si pone una stima di crescita per il 2018 di 6 milioni di euro.

Schutz nasce ufficialmente nell’agosto del 1995 grazie all’ambizione dell’imprenditore brasiliano Alexandre Birman, allora diciottenne, figlio del fondatore del gruppo Arezzo, Anderson Birman. Il primo monobrand store di Schutz è stato aperto nel 2006 e il primo flagship internazionale nel 2012 in Madison Avenue a New York, cui ha fatto seguito l’inaugurazione di un secondo flagship statunitense, nel 2016 a Los Angeles. All’opening hanno partecipato, fra le altre, Alessandra Ambrosio, Olivia Palermo e Chanel Imam, grandi estimatrici ed amiche del brand (la Ambrosio ha anche disegnato una linea di calzature per Schutz nel 2014, ndr.). Con un’estetica sui toni del bianco e del nero, grandi specchi e cubi bianchi, i negozi del brand sudamericano sono studiati appositamente per raccontare le storie di ogni collezione e sono progettati ispirandosi alle gallerie d’arte.

schutz-shoes.com


Schutz è stato insignito del riconoscimento “The Brand of the Year” durante l’ultima edizione del premio patrocinato a New York da “Footwear News Magazine”. Grazie anche all’apertura di Los Angeles, il mercato statunitense ha chiuso l’anno con una buona crescita delle vendite, soprattutto nel canale wholesale. Le vendite di Schutz perfezionate attraverso l’e-commerce sono aumentate del 13%, fatto importante, ha fatto sapere la società, nel progetto di omnicanalità pensato dal brand.

Il CEO di Schutz, Alexandre Birman, posa alla premiazione a New York dello scorso dicembre insieme alla it girl Olivia Palermo. - Foto: Schutz | Facebook


Arezzo & Co. è stata fondata nel 1972 da Anderson e Jefferson Birman, crea ogni anno 11.500 differenti modelli, vendendone più di 10 milioni ogni anno. Oggi la rete in franchising di Arezzo ha più di 356 punti vendita distribuiti in 180 città ed è presente in tutti gli stati brasiliani. I brand che controlla sono rinomati per lo stile e la qualità produttiva. Arezzo, Schutz, Anacapri, Alexandre Birman e più recentemente Fiever, sono firme rinomate in tutto il mondo. Il gruppo sudamericano ha visto crescere del 27% i volumi di vendita dal 2007 al 2015, anno in cui ha raggiunto un turnover di 415 milioni di euro.
 
Nel 2016 l'azienda brasiliana ha superato per la prima volta la soglia degli 11 milioni di paia di scarpe e del milione di borse vendute. Di fronte a un contesto economico ancora difficile, la strategia multibrand e multicanale dell'azienda si è dimostrata resistente, con un aumento dell’8,3% dei ricavi lordi, mettendo in evidenza i canali di commercio elettronico e mercati esteri, oltre ad Arezzo e Anacapri, le cui entrate sono aumentate rispettivamente del 57,2%, 19,3%, 9,0% e 28,1%. Nel mercato domestico è cresciuto del 7,3% l’importo delle vendite nette, grazie all’apertura di 21 punti vendita, aggiuntosi a 2 ampliamenti di store, con l’aggiunta di 1.442 metri quadrati di zona di vendita.

Il flagship che Schutz ha aperto lo scorso anno a Los Angeles


I ricavi lordi del gruppo Arezzo & Co. a fine 2016 hanno raggiunto gli 1,55 miliardi di reais (circa 425 milioni di euro), crescendo dell’8,3% anno su anno, con una percentuale di fatturato generato nel mercato interno pari al 90,2%. Il 57,3% del turnover 2016 è stato ottenuto proprio dal marchio Arezzo, il 32,6% da Schutz e l’8,5% da Anacapri. Inoltre il 49% lo hanno generato i negozi in franchising (cresciuti del 7,5% nel 2016), il 21,7% i multimarca, il 21,3% i propri negozi monomarca e il 7,7% l’e-commerce, cresciuto del 57,2% nel 2016. La società al 31 dicembre 2016 comunica di controllare 558 negozi monomarca in Brasile e sette all'estero. 384 sono del marchio Arezzo, 84 sono negozi Schutz, 84 del brand Anacapri, 3 di Alexandre Birman e 3 di Fiever.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.