×
1 257
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
3 mag 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Schiaparelli è in procinto di aprire una boutique-salone

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
3 mag 2016

La griffe, posseduta dal padrone di Tod’s, Diego Della Valle, inaugurerà in settembre a Parigi il suo primo e unico negozio. Una boutique-salone di 300 metri quadri in place Vendôme 23, collegata al quartier generale della maison.

Un look Schiaparelli composto di un sweater in cashmere e di una gonna-portafoglio in lanatessuta artigianalmente


Il negozio comunicherà infatti con il civico 21 di place Vendôme, dove Elsa Schiaparelli aveva aperto il suo atelier nel 1935 e dove oggi si trova nuovamente la sede e il salon de couture del brand.

Lo spazio di 300 m2, situato al terzo piano dell'edificio, accoglierà i clienti in un ambiente ovattato con vista sul Ritz e sulla famosa Colonna Vendôme, simbolo del lusso in tutto il mondo.

Diego della Valle, che ha acquisito gli archivi e diritti di sfruttamento del marchio Schiaparelli nel 2006, non ha lesinato risorse per rilanciare nel 2012 questo marchio leggendario, posizionandolo su un segmento esclusivo. La nuova tappa di questo rilancio consiste nell'ampliare la clientela, concentrata per ora solo sulla haute couture.

Nell'aprile del 2015 è stato assunto Bertrand Guyon come direttore dello stile di tutte le collezioni. Lo stilista francese si è prima di tutto focalizzato sull'alta moda, prima di sviluppare anche una linea di prêt-à-porter di altissima gamma, lanciata con discrezione a fine 2015 con la stagione estiva 2016.

Considerata una linea di “prêt-à-couture”, questa collezione propone dei capi per tutti i giorni lavorati con dettagli e materiali di tipo sartoriale.

Per il prossimo inverno, Schiaparelli propone di mixare questa T-shirt in neoprene e seta ricamata con un sole d'oro con un pantalone scuro in crêpe di lana


Con la nuova collezione autunno-inverno 2016-17 viene effettuato il suo lancio vero e proprio accompagnato dall'apertura della boutique, che sarà l'unico punto vendita del marchio e in cui i clienti potranno far personalizzare o ritoccare i vestiti comprati grazie al vicino atelier.

Più che di una collezione, si tratta di un vero guardaroba, composto da una quarantina di capi, in cui le parti dei protagonisti sono riservate alla giacca, al maglione e alla t-shirt sartoriale, rivisitati da Bertrand Guyon con un tocco di surrealismo e un pizzico di esoterismo, proprio dei codici tipici della firma italiana.

Dopo il suo rilancio, con il ritorno del marchio sulle passerelle della Settimana dell'Alta Moda di Parigi nel gennaio del 2014, a più di 40 anni dalla scomparsa della fondatrice, Elsa Schiaparelli, la mitica casa di moda ha visto triplicare i propri dipendenti, arrivati a una trentina di persone, e i suoi laboratori sono stati ampliati.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.