×
1 794
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
2 apr 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Russia: un mercato del lusso non così facile da comprendere e analizzare

Pubblicato il
2 apr 2014

La Russia è un mercato importante per il lusso, ma come altri deve sottostare alla rapida evoluzione del comportamento dei consumatori e alla concorrenza degli acquisti realizzati all'estero, secondo l'agenzia di studi di marketing INFOLine.

Il grande magazzino "GUM" sulla Piazza Rossa, a Mosca. Foto: AFP/VNA/CVN - AFP/VNA/CVN


Per l'agenzia, il 59% del mercato dell'abbigliamento donna di fascia alta è concentrato a Mosca, il 16% a San Pietroburgo e solamente il 25% nelle altre regioni. La crescita del segmento a livello regionale è molto limitata, dato che la richiesta di articoli di lusso non è molto importante a quel livello.

Il volume del mercato premium e del lusso in Russia, a livello globale, secondo dati risalenti ad inizio 2013, ha superato i 3,5 miliardi di dollari (circa 2,5 miliardi di euro), rappresentando più del 10,5% del mercato russo dell'abbigliamento per donna.

Malgrado il fatto che il mercato russo resti uno dei più attraenti per l'abbigliamento di alta gamma, rispetto ad altri Paesi, tuttavia, cambia la sua natura.

La crisi ha cambiato molto il modello di consumo nel settore del lusso, principalmente nelle regioni. Il "mix&match" è diventato una tendenza d'attualità. Un trend per il quale la consumatrice russa compra frequentemente degli articoli d'abbigliamento delle grandi griffe internazionali, per poi mixarli con vestiti acquistati da catene come Zara ed H&M. Questo ha provocato una diminuzione delle vendite fra i distributori locali di beni di lusso.

Il mercato locale del lusso si trova anche fortemente in competizione con gli acquisti in questo settore fatti all'estero, ivi compresi gli acquisti on-line. La clientela giovane, che viaggia molto, è molto interessata da questa pratica. Le spese delle turiste russe all'estero sono infatti cresciute del 13% nel 2013.

I russi sono la seconda più grande clientela turistica del lusso, dietro ai cinesi, secondo lo specialista di servizi tax free Global Blue. Milano, Parigi e Roma sono le principali destinazioni dei compratori russi in Europa. Un fatto che si spiega anche con i prezzi praticati in Russia sui prodotti di lusso, che sono molto più elevati di quelli dell'Unione Europea, soprattutto a causa delle tasse di importazione.

Secondo un altro studio, realizzato questa volta da Bain&Co, l’Europa dell’Est, Russia compresa, conta 20 milioni di consumatori di articoli di lusso. La porzione di età più attiva (39%) è quella che va dai 49 ai 67 anni. I 13-33enni rappresentano il 26% e i 34-48enni il 23%.

Maria Zhalgasbaeva (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.