×
1 549
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Rossignol: il fondo Sandbridge entra nel capitale

Pubblicato il
today 18 nov 2014
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Entrato nel mese di ottobre 2013 nell'orbita del fondo d'investimento Altor (che fra le altre cose ha soprattutto rimesso a nuovo il marchio Helly Hansen) il gruppo Rossignol accoglie ora un nuovo azionista di minoranza, Sandbridge Capital. Oltre ad Altor, il nuovo arrivato si aggiunge agli altri azionisti attuali: Weber Investissement, la famiglia Boix-Vives (storica proprietaria del gruppo Rossignol, dal 1955 al 2005) e il team direttivo, con il presidente Bruno Cercley a guidarlo.

Lo stile Rossignol


Creato circa un anno fa, Sandbridge annovera fra i suoi principali consiglieri specialisti della moda come Tommy Hilfiger o l'ex AD di Gucci, ed attuale presidente di Tom Ford, Domenico De Sole. Tommy Hilfiger, nel senso dello stilista in carne e ossa, ne è azionista attraverso lo Star Branding Group. Una manna per Rossignol, che punta proprio a sviluppare soprattutto le sue attività nell'abbigliamento.

«Oltre ad apportare della liquidità, l’arrivo di Sandbridge nel capitale sociale di Rossignol contribuirà a portare in azienda una vera e propria cultura tessile e per la moda. Inoltre, saremo in grado di distribuire meglio le nostre collezioni Casual (collezioni di abbigliamento di Rossignol) in America del Nord», puntualizza Jean Holvoet, direttore generale della divisione abbigliamento di Rossignol. Holvoet precisa anche che in questo momento Rossignol lavora con un distributore nel Nord America, ma che la distribuzione potrebbe essere ripresa in gestione diretta.

Il gruppo Rossignol ha inoltre creato una nuova società, chiamata Rossignol Apparel Sas. L'entità guiderà proprio lo sviluppo dell'abbigliamento.

Nell'esercizio 2013, il gruppo Rossignol (coi suoi brand Rossignol, Dynastar, Lange, Look, Risport e Kerma) ha ottenuto un fatturato di 230 milioni di euro, con l'abbigliamento che ha invece registrato un giro d'affari di 20 milioni.

Sarah Ahssen (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.