×
1 087
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
29 apr 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Rodolfo Paglialunga nominato Direttore della Creazione di Jil Sander

Pubblicato il
29 apr 2014

Il gruppo Jil Sander ha reso nota la nomina di Rodolfo Paglialunga come suo nuovo Direttore della Creazione. Un incarico che entra in vigore con effetto immediato e la sfilata Donna primavera-estate 2015 vedrà debuttare la prima collezione dello stilista disegnata per la casa di moda italo-nipponica.

Rodolfo Paglialunga, nuovo Direttore della Creazione per Jil Sander - archiv


La carriera dell'italiano Paglialunga è cominciata presso Romeo Gigli all'inizio degli anni '90, quando è stato il più stretto collaboratore del fondatore. Nel 1996, è approdato da Prada, marchio con il quale ha collaborato per più di 10 anni, fino ad assumere il ruolo di design director del prêt-à-porter Donna. All'inizio del 2009, Paglialunga ha lasciato Prada per diventare il Direttore della Creazione di Vionnet.

«Siamo molto convinti della decisione presa», ha dichiarato Alessandro Cremonesi, CEO del gruppo Jil Sander, che si è avvalso della collaborazione con Raf Simons (oggi Direttore Artistico della moda e del prêt-à-porter di Dior) fra il 2005 e il 2012. «Abbiamo identificato il talento ideale […] Siamo convinti che l'approccio raffinato e cosmopolita di Rodolfo Paglialunga contribuirà a rafforzare i nostri valori fondamentali e continuerà a stimolare l'innovazione e la modernità nel patrimonio del marchio».

Rodolfo Paglialunga si è dichiarato «profondamente onorato di avere l'occasione per rivestire questo incarico», e ha aggiunto di avere «un'ammirazione senza limiti per il brand», oltre a «credere fermamente nella sua visione e nei suoi valori puri. Il mio scopo», ha concluso Paglialunga, «è quello di portare verso un livello ulteriore il processo di fusione fra la sofisticazione, il lusso e l'innovazione nei prodotti del marchio e di scrivere una nuova pagina nella storia della Maison».

Durante la sua storia ultratrentennale, il gruppo Jil Sander è passato fra le mani di tre proprietari differenti, fra cui il gruppo Prada nel 1999. L'iconica fondatrice del brand che porta il suo nome, ex giornalista nata nel 1943 ad Amburgo, ha lasciato ad ottobre 2013 (per la terza volta nella storia) la sua azienda, dove era tornata a dirigere la creazione nel febbraio del 2012. Il marchio Jil Sander oggi ha sede a Milano, gestisce 59 boutique monomarca nel mondo ed è di proprietà al 100% del gruppo giapponese Onward Luxury Group.

La stilista amburghese aveva iniziato la sua carriera nel mondo Fashion fondando una boutique nel 1973, poi nel 1975 aveva proposto il suo marchio sulla passerella di Parigi. Il successo fu immediato e la Sander venne osannata come raffinata, scabra, essenziale minimalista di alta classe ante litteram. Da sempre più interessata all'aspetto artistico della moda che a quello più prosaicamente corporate, fatto di redditività e bilanci, Jil Sander vendette il marchio a Prada nel 1999, forse anche perché un po' delusa della piega che stava prendendo il mondo della moda. Nel 2003 si mise però d'accordo con Patrizio Bertelli per tornare a dirigere la creatività della sua griffe, ma il legame fra due caratteri così forti fu di breve durata. Prada cedette allora il brand al fondo inglese Change Capital Partners. Da questi passò nel 2008 al gruppo Gibò, che ha poi cambiato nome in OLG. Dopo la meritata pausa, Jil Sander ritrovò però la voglia di fare vestiti, tanto che aveva avuto molto successo la piccola linea “+J”, creata nel 2011 per la catena giapponese Uniqlo. Da qui, il suo desiderio di tornare in azienda, durato però solo un anno e mezzo.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Nomine