×
1 361
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale Estero Brand Fashion Premium
Tempo Indeterminato ·
STROILI
Category Manager
Tempo Indeterminato · ASSAGO
Pubblicità
Di
AFP
Pubblicato il
9 nov 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Richemont risente della flessione del lusso e degli effetti dei cambi valutari

Di
AFP
Pubblicato il
9 nov 2014

Il gruppo svizzero Richemont, numero due mondiale del lusso, ha reso noto un calo dell'utile netto del 23% nel primo semestre del proprio esercizio scalato 2014/15, chiuso a fine settembre; un dato inferiore alle attese, bloccato da perdite contabili sugli effetti di cambio, sullo sfondo di prestazioni regionali contrastanti. Il dato è arrivato a 907 milioni di euro, ha precisato il gruppo di Ginevra in un comunicato.

Foto: Vacheron Constantin


Questa contrazione si spiega con la diminuzione del 4% dell'utile operativo, a 1,311 miliardi di euro, ma anche con le spese pari a 239 milioni di euro legate al valore di programmi di copertura effettuati in valuta estera. Nello stesso periodo dell'esercizio 2013/14, il gruppo aveva registrato un utile sui cambi valutari di 127 milioni di euro.

Gli analisti interpellati dall'agenzia AWP puntavano però, in media, su un utile operativo di 1,08 miliardi di euro.

Nel primo semestre, le vendite sono state un poco migliori del previsto. Il fatturato è aumentato del 2%, arrivando a 5,4 miliardi di euro, mentre gli analisti si attendevano 5,3 miliardi.

Il gruppo ha ottenuto la crescita maggiore nella regione delle Americhe, dove le vendite hanno registrato un incremento del 10%, a 859 milioni di euro. Esse sono inoltre cresciute del 6%, a 2,1 miliardi di euro, nella zona Europa e Medio Oriente.

L'attività del gruppo è invece calata del 2%, a 2 miliardi di euro, nella regione Asia-Pacifico. In Giappone è diminuita del 13%, per arrivare a 360 milioni di euro.

"Il contesto rimane difficile alla vigilia della stagione delle feste di fine anno", ha dichiarato Johann Rupert, presidente di Richemont, citato nel comunicato. Il massimo dirigente aziendale si è comunque definito fiducioso per la domanda di prodotti di alta qualità, stimando che essa continuerà a crescere a livello mondiale.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 AFP. Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Business