×
1 519
Fashion Jobs
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Les echos
Pubblicato il
16 nov 2008
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Richemont: risente della crisi da ottobre

Di
Les echos
Pubblicato il
16 nov 2008

Risparmiato dalla crisi nel primo semestre del suo esercizio, Richemont, il numero uno mondiale del lusso, ha segnalato di esser stato raggiunto dall’uragano finanziario nel mese di ottobre e che la crescita del suo fatturato si è ridotta dell’1,6% sull'anno, con un calo particolarmente marcato in America.

Nei primi sei mesi del suo esercizio, da aprile a settembre, Richemont ha visto il proprio utile netto crescere del 5% a 864 milioni di euro. Il margine operativo è aumentato del 14%, a 639 milioni di euro, mentre il fatturato è cresciuto del 10% a 2,8 miliardi. Il profitto netto risulta decisamente al di sopra delle previsioni degli analisti che, interrogati dall’agenzia AWP, avevano previsto un utile netto di soli 520 milioni.

Le cifre semestrali comprendono le attività del gruppo nel suo insieme, attività che dall’inizio di ottobre sono state scisse in due rami distinti. Il primo è la Compagnia finanziaria Richemont (CFR) che raggrupperà tutti i brand di lusso del gruppo (Cartier, Piaget, IWC, Jaeger-LeCoultre, Baume & Mercier).

Il secondo corrisponde invece ad un fondo di investimento a Lussemburgo, chiamato Reinet Investments SCA. Questo ramo, quotato alla borsa lussemburghese, andrà ad integrare la partecipazione del 19,4% di Richemont nella società britannica British American Tobacco (BAT).

Tutti i diritti riservati, è vietata la riproduzione anche parziale.
© 2021 Les Echos

Tags :
Altro
Business