×
1 312
Fashion Jobs
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
Pubblicato il
20 feb 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Regenesi cresce del 27% e apre un pop-up a Milano, primo step di un piano retail

Pubblicato il
20 feb 2018

Regenesi, marchio italiano di borse e accessori realizzati con materiali di scarto industriale rigenerati, fondato nel 2008 da Maria Silvia Pazzi, ha aperto un pop-up store a Milano, in corso Garibaldi 42, in collaborazione con Wardroba, piattaforma di scouting e fashion shopping di realtà e designer indipendenti, che ne ha curato il concept.

Il pop-up store Regenesi in corso Garibaldi a Milano

 
“Si tratta del primo step di un piano che nel 2018 vedrà la creazione di una rete retail multichannel, che prevede il lancio del nuovo sito e l’apertura di store fisici, sia temporary che shop-in-shop”, ha spiegato a FashionNetwork.com Maria Silvia Pazzi. “Oggi vantiamo collaborazioni commerciali con gli shop dei principali musei d’arte e design internazionali (tra cui la Triennale di Milano, il Centre Pompidou a Parigi e il Museo di Arte Contemporanea a Chicago), con concept store e multibrand store a Parigi, Londra e Detroit, con e-commerce quali Yoox e Amazon, e importanti partnership con aziende e studi di progettazione quali Lamborghini, Dainese, Ima, Mandarina Duck, BBS, Affinion International, Trenitalia, Into lighting, Hi Matic Hotel”.
 
Il pop-up milanese, aperto per tutto febbraio e marzo, presenta un design essenziale e dai toni neutri, scelti per esaltare le nuove collezioni presentate, tra cui “India”, una serie di cover intercambiabili per la File Bag, borsa iconica del brand in pelle rigenerata.

La File Bag con la nuova cover "India"


Le cover propongono nuovi materiali come il denim rigenerato di Italdenim, realizzato rigenerando gli scarti di produzione dei filati di cotone, e l’innovativa Econyl, una lycra 100% ecosostenibile prodotta da Aquafil attraverso il riciclo della plastica proveniente dalle reti da pesca, impiegata per patch e ricami. Il design delle cover della linea “India” è stato creato in collaborazione con la giovane stilista Matilde Govoni, neolaureata alla L.UN.A. – Libera Università delle Arti di Bologna.

Regenesi, che investe il 16% del proprio giro di affari in ricerca e sviluppo, ha chiuso il 2017 con un fatturato in crescita del 27% sull’anno precedente, il 3% del quale derivante dai mercati esteri, in particolare Francia, Germania, Stati Uniti, Giappone, Emirati Arabi. “Per quest’anno è previsto lo sviluppo del mercato statunitense e il lancio dei nostri prodotti in Canada”, ha concluso Pazzi.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.