×
1 328
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
25 mag 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ralph Lauren chiude un anno di “crescita spettacolare”

Pubblicato il
25 mag 2012

Il gruppo Ralph Lauren sta raccogliendo i frutti dei suoi investimenti. Il suo esercizio 2012, chiuso il 31 marzo scorso, è stato segnato dalla riappropriazione della sua distribuzione in Asia (Corea del Sud e Cina), dal lancio mondiale del marchio Denim & Supply, dallo sviluppo internazionale dell'e-commerce di tutti i suoi marchi e dagli investimenti in risorse umane, primo dei quali l'assunzione del canadese Daniel Lalonde (ex LVMH) come responsabile dello sviluppo internazionale.



Nell'esercizio, il fatturato è cresciuto del 21% rispetto al 2011, raggiungendo i 6,9 miliardi di dollari, vale a dire 5,4 miliardi di euro. Il margine lordo poi è arrivato a 4 miliardi di dollari, cioè a circa 3,15 miliardi di euro. Roger Farah, Presidente e Chief Operating Officer (COO) del gruppo americano, si è detto felicissimo di questo esercizio caratterizzato da una "crescita spettacolare". L'utile operativo culmina nel superamento del miliardo di euro, per un utile netto di 681 milioni di euro. Le vendite fuori dagli USA hanno rappresentato il 36% del totale delle vendite dell'esercizio, con un aumento del 33% in un anno, ha puntualizzato Roger Farah. Le vendite in Europa sono invece cresciute del 26%.

Inoltre, le vendite in negozio sono progredite a livello globale del 27%, e del 14% a perimetro comparabile. Tra i progetti futuri più imminenti annunciati dal gruppo, c'è lo sviluppo dell'e-commerce. E' previsto anche un raddoppio delle capacità negli Stati Uniti ed è in programma un lancio in Giappone, che al momento attuale è il primo mercato asiatico del gruppo. Infine, nel 2013 sono previste 15 aperture di boutique nella Cina interna, dove il cliente Ralph Lauren resta ancora da “arruolare ed educare”, a causa della mancanza di una sufficiente visibilità del brand nel panorama locale del lusso.

Florent Gilles (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.