×
723
Fashion Jobs
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CWF - CHILDREN WORLDWIDE FASHION
Wholesale Coordinator H/F
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Creative & Product Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Buyer Rtw Woman
Tempo Indeterminato · MILANO
METARISORSEUMANE
Junior Sales Manager B2B – Contract
Tempo Indeterminato · LIONE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 apr 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ralph Lauren adotta nuove misure per ridurre i costi e chiude il negozio Polo della 5th Avenue

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 apr 2017

Ralph Lauren continua a mettere in pratica il suo programma di ristrutturazione a tappe forzate. Il marchio statunitense di abbigliamento, accessori, profumi e articoli per la casa di alta gamma con un’impronta sportswear annuncia una nuova serie di misure per accompagnare il suo progetto di rilancio “Way Forward Plan”, al fine di “tornare a una crescita sostenibile e redditizia”, indica in un comunicato. Il piano, che prevede soprattutto una riorganizzazione di Ralph Lauren Corporation attraverso la riduzione dei marchi che ha in portafoglio e delle spese di marketing, è stato lanciato nel giugno del 2016 dal CEO Stefan Larsson, poi licenziato in febbraio a causa di varie divergenze con il fondatore e direttore creativo Ralph Lauren.

Ralph Lauren chiuderà il negozio Polo sulla Quinta Strada di New York - pinterest.com


Tra le nuove iniziative previste per continuare la ristrutturazione, c’è la creazione “di un e-shop più redditizio e flessibile grazie a una nuova collaborazione con Commerce Cloud di Salesforce (ex Demandware)”, colosso statunitense specializzato in soluzioni di gestione di siti di e-commerce e di servizi online nei campi del marketing e della gestione dei rapporti con i clienti.
 
“Seguiamo da vicino il modo in cui i consumatori comprano online e siamo convinti che questo passaggio alla piattaforma Salesforce Commerce Cloud ci permetterà di creare una soluzione ottimale su tutti i mercati mondiali”, spiega nel comunicato Jane Nielsen, la direttrice finanziaria, che sta guidando la trasformazione della società con un incarico ad interim dopo la partenza di Stefan Larsson.

Altro provvedimento: la chiusura dell’iconico negozio Polo situato sulla Fifth Avenue di New York, al civico 711, la cui offerta sarà integrata a quella delle linee Ralph Lauren per uomo e donna del flagship store di Madison Avenue.
 
La decisione si spiega con la volontà del brand di razionalizzare la sua rete vendita. L’etichetta rimarrà presente a New York attraverso i suoi altri 7 punti vendita e il flagship bar-ristorante Polo. Inoltre, intende “esplorare dei nuovi concept di negozio a proprio nome, in particolare basandosi sul Ralph's Coffee, e sullo sviluppo di nuovi format”.
 
“Queste misure, associate ad altri interventi di ristrutturazione del gruppo, permetteranno di generare risparmi nell’ordine di 140 milioni di dollari annui, che si aggiungono ai risparmi da 180 a 220 milioni di dollari l’anno a regime annunciati nel giugno del 2016”, sottolinea il gruppo.

Nell’ambito del piano di ristrutturazione in corso, l’azienda ha annunciato il taglio di 1.000 posti di lavoro e la chiusura di 50 negozi per controllare meglio i costi. I risultati di Ralph Lauren nel terzo trimestre d’esercizio, pubblicati lo scorso febbraio, riferiscono di un fatturato in calo del 12%, a 1,7 miliardi di dollari (1,58 miliardi di euro), mentre l’utile netto è diminuito del 37%, a 82 milioni di dollari, contro i 131 milioni ottenuti un anno prima.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.