×
1 512
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

PVH registra ricavi record grazie a Calvin Klein e Tommy Hilfiger

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 29 mar 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo statunitense PVH ha pubblicato mercoledì 28 marzo dei risultati trimestrali e annuali migliori del previsto, grazie alla buona salute dei marchi Calvin Klein e Tommy Hilfiger, e questo nonostante un leggero calo degli utili. Nell’esercizio 2017/18, chiuso lo scorso 4 febbraio, il gruppo d’abbigliamento ha registrato un fatturato record di 8,9 miliardi di dollari (7,2 miliardi di euro), per una progressione del 9% in un anno, mentre il suo utile netto si è leggermente contratto, del 2%, per raggiungere i 537,8 milioni di dollari (436,9 milioni di euro).

Kim Kardashian in posa per una pubblicità di Calvin Klein - Facebook: Calvin Klein


“Siamo molto soddisfatti dei risultati del quarto trimestre e dell’intero esercizio 2017: essi hanno superato le nostre previsioni ed obiettivi a lungo termine, grazie al prolungato slancio dei marchi Tommy Hilfiger e Calvin Klein”, ha commentato Emanuel Chirico, il CEO del gruppo, che ha parlato di investimenti nel digitale e nel marketing per continuare a sfruttare l'immagine di marca delle sue controllate.
 
L’aumento dei ricavi annuali è dovuto principalmente alla crescita del 10% ottenuta dal marchio Calvin Klein, grazie a vendite solide in Europa e in Cina – mentre le vendite a dati comparabili del marchio in Nord America sono diminuite dell’1%. Le vendite su base comparabile sono cresciute del 6% all’estero.

Anche Tommy Hilfiger ha fortemente contribuito alla crescita del gruppo, registrando una crescita dell’11% rispetto all’anno precedente. Le sue vendite sono aumentate dell’8% su base comparabile all’estero e del 3% in Nord America. In compenso, le entrate della divisione ‘Heritage Brands’ (Speedo, Arrow, Van Heusen...) sono risultate in ristagno nell’esercizio.
 
Nel quarto trimestre, il fatturato di PVH è cresciuto del 19%, a 2,5 miliardi di dollari, contro i 2,11 miliardi di un anno prima. Nel periodo, le vendite di Calvin Klein sono cresciute del 23%, a 977 milioni di dollari, con l’export aumentato del 33%, a 512 milioni di dollari, contro l’incremento del 13% in Nord America. Le vendite di Tommy Hilfiger sono cresciute del 22% per totalizzare 1,1 miliardi di dollari, con incrementi rispettivi del 37% e del 5% all’estero e in Nord America.
 
Per l’esercizio in corso, PVH si aspetta una crescita di fatturato nell’ordine del 7%, con progressioni rispettivamente del 9% e dell’8% per i suoi fiori all’occhiello Calvin Klein e Tommy Hilfiger. “L’immagine di marca di Calvin Klein e di Tommy Hilfiger ci mette in una buona posizione sul mercato contro i nostri concorrenti, e continuerà a stimolare la loro crescita, come avevamo indicato nelle nostre previsioni per il 2018. In un momento in cui, come molte altre grandi aziende, dobbiamo affrontare venti geopolitici contrari, il potenziale dei nostri brand, delle nostre strategie, e soprattutto dei nostri team, continuerà a spingere in avanti il nostro gruppo”, ha concluso Emanuel Chirico.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.