×
1 163
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
CONFIDENTIAL
Impiegato IT/Commerciale
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Manager Estero - Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 mag 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PVH Group: un primo semestre trainato dalla buona performance di Calvin Klein e Tommy Hilfiger

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 mag 2017

Il gruppo PVH Corp ha ottenuto una crescita delle vendite del 4%, a 2 miliardi di dollari (1,79 miliardi di euro) nel primo trimestre - una crescita legata principalmente alla performance dei marchi Calvin Klein e Tommy Hilfiger - mentre quelle della divisione ‘Heritage Brands’ sono diminuite.

Calvin Klein


L’utile netto è crollato nettamente, da 231,6 a 70,1 milioni di dollari, da un anno all’altro. Una diminuzione che il gruppo ha attribuito a un certo numero di spese, come lo spostamento degli uffici di Tommy Hilfiger a New York (pari a 7 milioni di dollari) e a un accordo con Li&Fung basato sulla riorganizzazione della catena logistica del gruppo in Cina (costato 54 milioni di dollari).
 
Le vendite di Tommy Hilfiger sono invece aumentate del 6%, a 842 milioni di dollari, e quelle di Calvin Klein del 5%, a 756 milioni di dollari. I due marchi sono cresciuti soprattutto sui mercati internazionali: la crescita è stata del 15% per Tommy Hilfiger e dell’11% per Calvin Klein, nonostante un recente deconsolidamento in Messico per quest’ultimo.

“Continuiamo a beneficiare di un forte impulso per i nostri marchi Calvin Klein e Tommy Hilfiger, il che ci ha permesso di superare le previsioni di vendita e utili nel primo trimestre, malgrado un contesto macroeconomico incerto e un settore commerciale contrassegnato da politiche promozionali negli Stati Uniti”, ha dichiarato Emanuel Chirico, il CEO del gruppo.
 
La divisione ‘Heritage Brands’, che riunisce marchi come Warner's e Speedo, ha invece visto diminuire le vendite del 3%, a 391 milioni di dollari. Un calo che il gruppo attribuisce a delle modifiche nel calendario delle consegne e all’abbandono di alcune licenze di marchi.
 
Sia Tommy Hilfiger che Calvin Klein si sono assicurati le presenze di figure di alto livello per le loro campagne pubblicitarie e partnership. Tommy Hilfiger ha così confermato la prosecuzione della sua partnership con Gigi Hadid. Calvin Klein, ora diretto da Raf Simons (l’ex direttore creativo di Dior) ha invece firmato con Paris Jackson come nuovo volto del marchio, e quest’anno ha realizzato delle campagne con protagonisti Lauren Hutton e gli attori del film “Moonlight”.
 
Riguardo al resto dell’esercizio, PVH prevede una stabilità delle vendite del segmento ‘Heritage Brands’, e una progressione rispettivamente nell’ordine del 6% e del 2% per Calvin Klein e Tommy Hilfiger; il che consente al gruppo di portare le proprie previsioni di crescita delle vendite dal 2 al 3% per questo periodo.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.