×
1 035
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
9 feb 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma vuole accelerare nel 2017, dopo aver raggiunto gli obiettivi prefissi nel 2016

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
9 feb 2017

Il produttore tedesco di articoli sportivi Puma ha raggiunto i popri obiettivi di vendite e utili nel 2016, anno caratterizzato dagli Europei di calcio 2016 in Francia e dai Giochi Olimpici in Brasile, e ha dichiarato di voler continuare con questo slancio nel 2017. Il gruppo di Herzogenaurach, località che è anche la sede del suo grande rivale Adidas, ha registrato un utile netto di 62,4 milioni di euro lo scorso anno, pari a una crescita del 68% rispetto al 2015.

Björn Gulden, CEO di Puma - Puma


Come previsto, il fatturato del Felino tedesco è cresciuto del 10%, percentuale aggiustata dalle variazioni dei cambi, a 3,6 miliardi di euro, sostenuto dal segmento calzature, e l'utile operativo (EBIT) è aumentato di circa il 33%, a 128 milioni.

“Il 2016 è terminato come speravamo, con incrementi delle vendite in tutte le regioni e in tutti i segmenti di prodotto, così come con aumenti significativi degli utili”, netto e operativo, ha commentato il capo dell'azienda Bjorn Gulden, citato in un comunicato. “Continueremo ad investire per diventare il marchio di sport più veloce del mondo”, ha aggiunto, dichiarandosi “fiducioso” di poter incrementare nuovamente le vendite quest'anno e “di attendersi un aumento significativo” degli utili.

Il gruppo, che veste in particolare la star giamaicana dell'atletica Usain Bolt o l'attaccante stella del calcio francese Antoine Griezmann, ha beneficiato in modo particolare dei grandi eventi sportivi svoltisi lo scorso anno.

Puma punta anche sui suoi testimonial musicali o emersi dai social network per rafforzare la sua immagine - Puma


Anche se il 2017 si annuncia in comparazione più scarso da questo punto di vista, Puma intende comunque aumentare i propri investimenti nell'estensione dei suoi punti vendita e nel marketing attorno ai suoi testimonial-star, che siano quelli suddetti del mondo dello sport o quelli del mondo artistico, tra i quali figurano la stella dell'R&B Rihanna e il canadese TheWeeknd.

Per il 2017, Puma punta su un incremento del giro d'affari aggiustato dei cambi vicino al 10%, su un risultato ante imposte e interessi (EBIT) compreso fra i 170 e i 190 milioni di euro e su un utile netto che continuerà a “migliorare in maniera significativa”.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: AFP

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.