×
1 356
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
Pubblicità
Pubblicato il
13 dic 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Puma: fine di un ciclo e grandi partenze

Pubblicato il
13 dic 2012

Dopo l'addio di Jochen Zeitz, ex leader di Puma, che il 30 novembre ha lasciato il suo incarico di Presidente del CdA del marchio del felino, gli annunci di cambiamenti nella direzione di Puma si stanno rapidamente susseguendo. Ad essere totalmente rivista è l'organizzazione ereditata dal manager che ha risollevato il marchio tedesco negli anni 2000. E con essa, anche l'organigramma.

Reiner Zeis, direttore della catena logistica, lascia Puma dopo 23 anni trascorsi all'interno del gruppo. Foto: Puma.


Ieri, è stato annunciato l'addio di quello che in un certo senso si può definire il suo “pupillo”, Franz Koch, che ha pagato in prima persona i risultati in calo delle ultime stagioni. La nomina di questo trentenne, Direttore Generale da meno di due anni, all'epoca era stata “convalidata” dal gruppo per la sua grande importanza e pienezza di significato, con il ritiro dell'emblematico boss. Franz Koch se ne andrà a fine marzo, come si suol dire, a "lavorare a stretto contatto" con Jean-François Palus, l'Amministratore Delegato del gruppo PPR, e nuovo Presidente del CdA di Puma. Questi è già alla ricerca del successore di Koch. Todd Hymel, Chief Operating Officer (COO) del settore 'Sport & Lifestyle' di PPR, assicura invece l'operatività, al fianco dello stesso Palus, e i rapporti fra i marchi.

Oggi poi, Puma ha annunciato la partenza di Reiner Seiz, direttore della catena logistica. Il 49enne ha trascorso 23 anni all'interno di Puma e se ne andrà a fine gennaio 2013. Era il responsabile dell'organizzazione del sourcing mondiale e della gestione della catena d’approvvigionamento per tutto il mondo. Secondo un comunicato, Reiner Seiz lascerebbe l'azienda per affrontare nuove opportunità professionali. Anche il nome del suo successore non è stato ancora rivelato.

Si tratta chiaramente della fine di un capitolo della storia di Puma e il rinnovamento dei team, ancora in corso, non sembra terminato. Come del resto la riflessione sull'organizzazione da allestire e le strategie da realizzare, visto soprattutto la prossima sfida che aspetta il felino lanciatagli da uno dei suoi diretti concorrenti. James Davis, Presidente del Consiglio d'Amministrazione di New Balance, ha dichiarato apertamente la sua ambizione (alla stampa tedesca, il colmo della provocazione) di superare il marchio tedesco entro il 2015.

Olivier Guyot con Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Moda
Sport
Nomine