×
1 317
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
Pubblicità
Pubblicato il
28 nov 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

PPR cede Conforama?

Pubblicato il
28 nov 2009

Conforama, filiale di PPR, sarà "probabilmente" ceduta da qui a tre anni dal gigante della distribuzione e del lusso, che desidera concentrarsi su grandi marchi mondiali, ha dichiarato questa settimana a BFM il presidente e direttore generale dell'azienda di arredamento, Thierry Guibert.

Conforama
Conforama - Foto: AFP

Il presidente e direttore generale di PPR, François-Henri Pinault, aveva rivelato martedì scorso, in un'intervista al Wall Street Journal, che aveva intenzione di privarsi delle sue filiali distributive europee, fra cui le popolarissime Fnac e Conforama, senza fornire una scadenza, ma precisando che “prima si farà, meglio sarà”.

Dato che la filiale di arredamento non corrisponde più al nuovo orientamento aziendale, “è evidente che nei prossimi tre anni (...) probabilmente Conforama sera portata ad uscire dal gruppo PPR", ha affermato Guibert, aggiungendo che al riguardo non c'è “nessuna premura”.

Interrogato sul valore della filiale in prospettiva di una cessione, il presidente Guibert ha detto che non ha “nessuna idea di quanto vale Conforama". Uscire dal giro di PPR "non m'inquieta certo in modo particolare”; e inoltre, “chiunque sia l'azionista di riferimento, ci accompagnerà nel nostro progetto di sviluppo, se la strategia del gruppo è correttamente posta in essere”, ha assicurato Guibert.

Conforama, scalzata dalla sua posizione di numero uno dell'arredamento in Francia da Ikea dal 2008, aveva rivelato quest'anno l'adozione di una nuova strategia mirata ad “un posizionamento da discount”, ma con prodotti più moderni e nuovi tipi e concetti di negozio, per essere più “d'appeal” e maggiormente competitivi. I primi risultati sono “incoraggianti”, ha sottolineato il presidente Guibert. "Non abbiamo voluto intaccare i principi fondamentali del marchio, che devono restare il prezzo, la vicinanza”, ha ulteriormente insistito.

L'obiettivo del gruppo è “dal 2010, di riconquistare delle fette di mercato ai nostri principali concorrenti”, ha sottolineato. In quest'ottica, la società ha annunciato mercoledì di voler ricomprare la società di vendita a distanza La maison de Valérie (Redcats, PPR) per svilupparsi su internet.

Nel terzo trimestre, le vendite di Conforama hanno fatto registrare un calo del 9,5% attestandosi a 748 milioni di euro. Un piano economico-strategico del gruppo PPR prevede per l'azienda fino a 800 soppressioni di posti di lavoro.

Di Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.