×
752
Fashion Jobs
OTB SPA
Network & Security Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
CONFIDENZIALE
Sistemista IT
Tempo Indeterminato · LUGANO
NEIL BARRETT
IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM
Digital Media Manager
Tempo Indeterminato · GALLARATE
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CWF - CHILDREN WORLDWIDE FASHION
Wholesale Coordinator H/F
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Creative & Product Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Buyer Rtw Woman
Tempo Indeterminato · MILANO
METARISORSEUMANE
Junior Sales Manager B2B – Contract
Tempo Indeterminato · LIONE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
14 mag 2014
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pitti Uomo 86 punta alla qualità e alla ricerca

Pubblicato il
14 mag 2014

“La prossima edizione di Pitti Uomo si annuncia molto buona, ricca e intensa”, riassume Raffaello Napoleone, il patron del salone di riferimento per l’abbigliamento maschile, in occasione della conferenza stampa di presentazione tenutasi a Milano il 14 maggio. L’86esima edizione di Pitti Uomo, in programma a Firenze dal 17 al 20 giugno 2014, vanta infatti un programma ricco di novità ed eventi speciali, che guarda sempre di più alla ricerca. Sarà affiancato inoltre dall’importante progetto concomitante “Florence Hometown of Fashion”, con numerose iniziative dislocate in tutta la città per celebrare il 60 anni della moda italiana.

Pitti Uomo 86 spera attirare 30.000 visitarori come nell'edizione estiva 2013


In totale saranno oltre 1.030 le aziende che presenteranno le loro collezioni maschili per la stagione primavera/estate 2015, delle quali 377 (il 36,6%) provengono da 30 Paesi esteri. A queste si aggiungono le circa 70 collezioni femminili di Pitti W. Da segnalare, in particolare, il ritorno a Pitti Uomo di brand prestigiosi come Borsalino, Brooksfield, Custo, Eleven Paris, Massimo Alba, Woolrich Woolen Mills e Italia Independent con una collezione speciale per Pitti. Tra i nuovi progetti importanti, quello di G-Star Raw con Pharrell Williams, la nuova capsule collection di Lardini realizzata dal noto direttore creativo americano Nick Wooster, oppure il lancio in anteprima di Tiger Jay X North Sails Collection.

Pitti Uomo cura la sua immagine trasformandosi sempre di più in uno spazio piacevole, a volte anche ludico, lontano dagli ambienti tristi tipici delle fiere. Per questa edizione estiva, gli organizzatori annunciano un importante cambiamento nell'allestimento che riguarda il Piano Attico, nel Padiglione Centrale, “per mettere in risalto l’anima classica dell’Uomo”. Per accogliere il meglio degli accessori e delle produzioni del menswear, non più focalizzato solo sul Made in Italy ma aperto anche ad altri Paesi, lo spazio è stato interamente ripensato con il nuovo progetto “Just like a man”.

“Coinvolgeremo tutto il piano con una selezione di nuove aziende che andranno ad integrarsi con il mondo di 'Classico Italia', da sempre punto di riferimento del Piano Attico. Sarà allestito da Patricia Urquiola come se fosse un gentleman club, una sorta di circolo maschile con barberia, lustrascarpe e spazio fumoir”, spiega Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine. Sarà rafforzata inoltre la presenza degli accessori con dei Pop Up Stores dedicati ad oggetti inconsueti, mentre l’ambiente verrà vivacizzato dall’incursione degli eventi creativi temporanei degli “Alternative set”.

Stefano Ricci a Pitti Uomo 85


Altro focus importante di Pitti Uomo, la ricerca. Come anticipato da FashionMag.com, per la prima volta il salone fiorentino si allea con la fiera milanese specializzata nell’occhialeria Mido per creare “Pop-Eye”, uno spazio dedicato a una selezione di brand di occhiali innovativi e di qualità. “L’idea è di andare incontro ai compratori sempre più sofisticati, ma anche offrire a questi marchi di occhiali dei canali creativi nuovi con le aziende di moda presenti nel salone”, sottolinea Agostino Poletto.

Sempre nell’ambito della ricerca, Pitti Uomo invita a giugno come “guest nation” la Corea del Sud in collaborazione con l’agenzia Kocca (Korea Creative Content Agency) celebrando i 130 anni di rapporti commerciali tra questo Paese e l’Italia. Viene riproposto poi il progetto “The latest Fashion Buzz”, lanciato lo scorso gennaio in collaborazione con L’Uomo Vogue e GQ Italia, che seleziona un gruppo di giovani designer internazionali promettenti della moda maschile. Da segnalare anche la partecipazione di un gruppo di brand dal Giappone che fanno ricerca nel classico contemporaneo riuniti sotto l’egida di Men’s Fashion Unity.

Ping Pitti Pong, il nuovo tema dei saloni di giugno di Pitti Immagine


Non mancano infine gli eventi speciali dedicati ai designer e ai grandi marchi con il ritorno di Zegna a Pitti, che farà sfilare alla Stazione Leopolda, nella serata di giovedì 19 giugno, la nuova collezione Z Zegna, disegnata da una fucina creativa sotto la guida di Murray Scallon e Paul Surridge.

Altro appuntamento da non perdere, il rilancio dell’Uomo di La Perla disegnato da Emiliano Rinaldi. La nuova collezione sfilerà alla Dogana lo stesso 19 giugno. Nell’ambito di Pitti Italics sono invece due le iniziative in programma: il giovane designer di origine argentina Marcelo Burton presenterà la sua collezione maschile “County of Milan” con una performance-evento di sport estremo al Parterre di Piazza della Libertà, mentre il duo Mirko Fontana e Diego Marquez del brand Au jour le jour, farà sfilare per la prima volta la sua linea Garçon alla Dogana.

Sicuramente Pitti Uomo 86 si preannuncia una manifestazione festiva. Il tema-guida adottato per questa edizione è Ping Pitti Pong, e gli organizzatori promettono “numerosi tavoli per giocare e tanti tornei”!

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.