×
1 549
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Pitti Bimbo 83: moda, design, ecologia e molto altro

Pubblicato il
today 22 giu 2016
Tempo di lettura
access_time 4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Al via il 23 giugno Pitti Bimbo 83, un’edizione ricca di novità e spunti interessanti, che vedrà “sfilare” davanti a una platea internazionale ben 498 collezioni, di cui quasi la metà (il 47%) provenienti dall’estero, in crescita rispetto all’edizione estiva dello scorso anno. 128 tra nomi nuovi e rientri, tra cui segnaliamo, per l’Italia: Aquazzura, Babykel, Frankie Morello Junior, Hippy&Happy, I Pinco Pallino, Jeckerson, Kids by Safilo,
Marina Militare kids, Patrizia Pepe e molti altri.

Al via il 23 giugno Pitti Bimbo 83


Un’edizione che scomette sui numeri a partire dal tema prescelto, “Pitti Lucky Numbers”: i numeri valutati sulla base delle loro qualità estetiche, grafiche e simboliche, invaderanno allegramente la Fortezza da Basso nel progetto creativo a cura di Oliviero Baldini.
 
Tra le principali novità di questa edizione, la partecipazione speciale di Kartell con la nuova linea Kartell Kids: il celebre brand di design lancia infatti una nuova linea dedicata al mondo bambino con arredi disegnati per l’occasione e con adattamenti, per dimensioni e colori, di alcuni prodotti iconici. La prima collezione (presentata in anteprima al Salone del Mobile di Milano) include progetti di Nendo, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni e Philippe Starck.

Kartell a Pitti Bimbo 83 con la nuova linea Kartell Kids


Rimanendo in tema design, l’area KDesign (ossia il fattore Kid del Design) presenterà una selezione di oggetti che stupiscono per la loro funzione, la loro estetica, la loro forma e la loro unicità: un viaggio nel mondo del design pensato per gli under 10 e non solo. I brand presenti: Aneluma By Imballaggi Invernizzi, Anne-Claire Petit Accessoires, Charlie Crane, Coq En Pâte, Design Letters & Friends, Design Mood, Doiy, Donkey, Fudje, Guum Barcelona, Magis - Me Too Collection, Oeuf, Qeeboo By Stefano Giovannoni, Quinny, Rabito, Zzzoolight.

Si amplia e si potenzia KidzFIZZ, il progetto sulla moda bimbo che raccoglie le collezioni più creative dei marchi che lavorano sulla sperimentazione di forme, materiali e modalità di presentazione: una proposta dedicata al pubblico internazionale più evoluto. In linea con i nuovi scenari globali del lifestyle del bambino, KidzFIZZ punta sulla ricerca, l’esplorazione creativa, la contaminazione tra fashion e design, la presenza significativa degli accessori. In scena all’interno del Padiglione Medici e per la prima volta anche agli Archivi KidzFIZZ è sempre più il concept lab della manifestazione. Tra i nomi nuovi: Amiki Sleepwear, Arsène et les Pipelettes, Bebe Organic, Bonheur du Jour, Bryony and Co., Deux Ans des Vacances, Elyrose, forget me not, le Mu, Little Indians, Little Ones, Longlivethequeen, Louis Louise, Luciole et Petit Pois, Maan, Maghi e maci, Merri Merini, Miss Chips, Ott Cupcakes, Paade Mode, Phi Clothing, Ria Menorca, Roly Pony, Rose & Theo, Simple Kids, Venera Arapu, Zaz Baby.
 
Focus anche sulle tematiche legate a ecologia e ambiente, con EcoEthic, la sezione dedicata alle tematiche green: i migliori brand che fanno della moda sostenibile la loro cifra distintiva. Aziende da tutto il mondo, che utilizzano materiali organici e biologici prodotti nel rispetto della natura e secondo una filiera che tutela le realtà locali e le piccole comunità, insieme alla salvaguardia dell’ambiente. I nomi nuovi: Babylonia bvba, Coqenpâte, Infantium Victoria, Pigeon- Organics for kids, Jooseph’s Little Monsters Supply.
 
Kid’s Evolution, infine, è il progetto di Alessandro Enriquez con Pitti Immagine che si rivolge a un pubblico di buyer sofisticato, tra cui i più importanti department stores. In scena a Pitti Bimbo una selezione di designer che fanno ricerca nella moda “per grandi”, e che si cimentano in una capsule collection in formato kids. Al Piano Inferiore del Padiglione Centrale, un progetto a 360° che ha già intercettato le esigenze di top retailer internazionali, tra i quali Luisaviaroma, yoox.com, Harvey Nichols, Coccole, Rinascente Milano. I nomi presenti: Iuri, Kyme Jr, LC23, Les Bohémiens, Mitchumm Industries, Nhivuru, San Andrès Bimbi.
 
Tra gli importanti appuntamenti in città, giovedì 23 giugno l’evento organizzato da Monnalisa, che celebra la collezione SS 2017 con un fashion show a Palazzo Corsini, e la speciale presentazione di Salvatore Ferragamo all’Hotel Portait Firenze-Suite Ponte Vecchio. E sempre il 23 giugno, da segnalare tra gli altri eventi in città anche la presentazione in boutique da Dolce&Gabbana.
 
Anche Pitti Bimbo 83, come gli altri saloni estivi di Pitti Immagine, beneficia, attraverso il Centro di Firenze per la Moda Italiana, del contributo economico e promozionale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico e di Agenzia Ice. L’intervento di MiSE e ICE, previsto a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy, interessa le attività di incoming degli operatori esteri, la comunicazione nei nuovi mercati, le campagne pubblicitarie estere e alcuni degli eventi più importanti presenti nei calendari di Pitti Uomo, Bimbo e Filati.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.