×
1 333
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Adnkronos
Pubblicato il
30 nov 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pirelli: poco nudo ma vita vera negli scatti di Leibovitz per The Cal 2016

Di
Adnkronos
Pubblicato il
30 nov 2015

È il più longevo di sempre, visto che esiste e fa parlare di sé dal 1964. Ma quest'anno The Cal segna una svolta nel suo percorso, almeno quello artistico. Per la prima volta guarda alla donna non più, o non solo, nella sua sensualità, ma nella sua interezza di madre, professionista, artista, persona impegnata e di successo. Il Calendario Pirelli 2016 è stato svelato a Londra.

Patty Smith


Gli scatti sono stati affidati alla fotografa americana Annie Leibovitz, che ha scelto uno studio di New York come set. Leibovitz è la seconda volta che si cimenta con The Cal, dal momento che già nel 2000 era stata chiamata a interpretare le donne per il calendario e aveva scelto le danzatrici del corpo di ballo del coreografo Mark Morris. Quelle del 2000 sono state la prima serie di nudi della sua carriera.

Protagoniste di questa nuova edizione dunque tredici donne in carriera e di successo, nemmeno tutte giovani, dal carattere forte e deciso, come la tennista Serena Williams, l'artista, musicista e performer Yoko Ono, la produttrice cinematografica Kathleen Kennedy (presidente di Lucasfilm), la cantante Patti Smith. Tra le pagine anche i ritratti della celebre modella Natalia Vodianova (oggi compagna del figlio del presidente di LVMH) e dell'attrice Amy Schumer, la collezionista d'arte e mecenate Agnes Agnus (presidente emerito del Moma), l'opinionista, critica e scrittrice Fran Lebowitz, la presidente di Ariel Investment Mellody Hobson, impegnata in progetti filantropici a Chicago, la regista Ava DuVernay, la blogger Tavi Gevinson, l'artista iraniana Shirin Neshat, l’attrice cinese Yao Chen.

Yao Chen


Esempi di vita oltre che di lavoro, come nel caso della Vodianova che pur rappresentando nel calendario la 'leggerezza' della moda, è anche l'emblema di come dal nulla, da una realtà poverissima, si possa arrivare all'apice della carriera non solo con la bellezza, ma anche con l'umiltà di chi si rimbocca le maniche e inizia giovanissima a lavorare. Gli scatti sono quasi privi di nudo, così come già nei primi calendari degli anni Sessanta o, più di recente, con quello di Peter Lindbergh del 2002; di Patrick Demarchellier del 2008 e di Steve McCurry del 2014.

"Abbiamo chiesto ad Annie di fare qualcosa di diverso e di raccontare la qualità delle donne di tutto il mondo" ha spiegato l'AD Marco Tronchetti Provera, in occasione della presentazione alla stampa. "Donne che vengono da ovunque, da storie e ceti sociali differenti. È ciò che Pirelli pensa essere la bellezza e la bellezza sono le donne nella loro interezza dell'essere".

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.

Tags :
Altro
media