×
1 418
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
Pubblicato il
2 giu 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Phillips-Van Heusen rivede verso l'alto le sue previsioni per il 2011

Pubblicato il
2 giu 2011

L’acquisizione di Tommy Hilfiger nella primavera 2010 ha dato estremo dinamismo al gruppo Phillips-Van Heusen.

phillips van heusen
L'arrivo di Tommy Hilfiger nell'orbita di Phillips-Van Heusen ha rafforzato il gruppo americano. Pubblicità Tommy Hilfiger

Alla fine del primo trimestre del suo esercizio fiscale 2011-2012, chiuso il 1° maggio, il gruppo americano arriva persino a rivedere in meglio le previsioni per il suo fatturato annuo. Queste passano da 5,7 a 5,75 miliardi di dollari USA (quasi 4 miliardi di euro). L'azienda si mostra chiaramente ottimista riguardo alle vendite di Tommy Hilfiger e Calvin Klein. Il fatturato di quest'ultimo marchio dovrebbe aumentare del 9-10% mentre quello di Heritage Brands potrebbe crescere dall'1 al 2%.

«Crediamo che la dinamica positiva dei nostri marchi Calvin Klein e Tommy Hilfiger nel mondo continuerà a trascinare verso l'alto il nostro giro d'affari e la nostra crescita”, spiega Emanuel Chirico, PDG di Phillips-Van Heusen. “Rimaniamo comunque focalizzati sulla gestione dell'aumento dei costi, che impatterà sui nostri prodotti per il resto dell'anno, attraverso dei cambiamenti di sourcing e delle variazioni nel design, un posizionamento prezzi strategico e delle pianificazioni logistiche e d'inventario più prudenti».

Sul primo trimestre, Calvin Klein ha ottenuto una crescita del 23% delle sue vendite retail e wholesale, con un incremento del 14% a perimetro comparabile, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L’insieme del fatturato del marchio cresce del 17%, per raggiungere i 171 milioni di euro. Tommy Hilfiger, che ha realizzato 496 milioni di euro di fatturato, registra una crescita a due cifre delle proprie vendite, a perimetro comparabile, in America del Nord e in Europa. Infine, Heritage Brands rimane stabile e genera 283 milioni di euro di giro d'affari.

Con l'arrivo di Tommy Hilfiger e il notevole dinamismo del gruppo, Phillips-Van Heusen Corporation fa registrare un utile al lordo di tasse e interessi di 83 milioni di euro, contro una perdita di più di 15 milioni di euro di un anno prima.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.