×
1 632
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea CRM Coordinator & Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FENICIA SPA
Responsabile Acquisti Donna (Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
General Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · TORINO
FOURCORNERS
CRM Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Paid Media Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Wholesale E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
25 lug 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Paule Ka: Change Capital diventa suo azionista di maggioranza

Pubblicato il
25 lug 2011

Il fondo Change Capital Partners, con sede nel Regno Unito, diventa il principale azionista del marchio Paule Ka, con il 70% delle quote. Nella stessa operazione, la Caisse des Dépôts et Consignations cede la sua partecipazione del 17%, mentre il franco-brasiliano Serge Cajfinger e la sua famiglia, che possedevano in precedenza più dell'80% del capitale, mantengono il 30% restante. Serge Cajfinger rimane anche presidente e direttore artistico della griffe che lui stesso ha fondato nel 1987.

Change Capital, Paule Ka
Paule Ka, autunno-inverno 2011/12.

Il binomio che forma con il suo vicedirettore generale, Antoine Bing, resta dunque al suo posto, ma disporrà di mezzi nuovi. Lo scopo dell'ingresso del fondo nel brand è l'espansione internazionale di Paule Ka, che passerà per l'apertura di varie succursali nel mondo, concentrate primariamente in Europa, dove il marchio possiede già 8 boutique in proprio (a Parigi, Londra, Bruxelles e Cannes). La Spagna, dove da settembre prossimo aprirà una succursale madrilena, l'Inghilterra, la Germania e la Francia sono considerate nazioni prioritarie per un'apertura in proprio.

Anche gli Stati Uniti dovrebbero essere oggetto di un'apertura all'anno, cominciando da New York tra la fine del 2011 o l'inizio del 2012.

Il mercato cinese vedrà un prossimo ingresso del marchio grazie alla firma di una partnership con il gruppo Hengdian, che dovrebbe aprire 14 franchising nei 5 anni a venire. Il franchising infatti, è anche sul menu della strategia di Paule Ka, che conta 7 indirizzi in partnership (Lione, Tolosa, Hong Kong, Kuwait, Singapore, Dubai e Maastricht). Con 400 punti vendita nel canale wholesale e nei grandi magazzini, il marchio dovrebbe realizzare un giro d'affari di 40 milioni di euro nell'esercizio 2010/2011 che si chiude questo mese.

Per Change Capital, Paule Ka diventa il 2° marchio di moda a far parte del suo attuale portafoglio di brand (l'altro è il brand tedesco Hallhuber). Creato nel 2004 da Luc Vandevelde, ex presidente di Carrefour e di Marks & Spencer, il fondo è stato anche azionista di maggioranza di Jil Sander e Republic in passato. Specializzato pure nella distribuzione alimentare, Stephan Lobmeyr spiega cosa ha attratto il fondo di cui è socio: "Siamo molto attenti a questo settore, ma Paule Ka è emerso dal lotto grazie al suo posizionamento di lusso accessibile, uno dei segmenti più promettenti e più redditizi di questo momento".

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.