×
1 476
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELEVENTY WORLD SRL
Retail Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Risorse Umane
Tempo Indeterminato · FIRENZE
FIORELLA RUBINO
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · ALBA
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Vendite Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
Pubblicato il
30 set 2015
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Paladini: il fatturato del beachwear tocca il 25% dell'intero dato aziendale

Pubblicato il
30 set 2015

L’azienda bolognese Paladini, specializzata in corsetteria, nightwear, e che dalla PE 2014 è entrata nel beachwear con il brand Paladini N° 9, è la diretta emanazione della Emmecipi Studio, società fondata nel 1999 da Gianni Paladini insieme alla sua compagna Alba Rosa Ceccatelli, stilista e creatrice delle collezioni, e dai rispettivi figli Andrea e Donatella.

www.paladinilingerie.com/


“Le linee che proponiamo sono sempre quelle, ma in particolare ci stiamo focalizzando sulle collezioni di moda mare”, dice a FashionMag lo stesso Andrea Paladini. “Il fatturato del beachwear è pari ormai al 25% sull'intero dato aziendale. Considerando il fatto che noi non siamo un'azienda proprio specializzata sul Mare e facciamo solo una stagione vendite per questi prodotti, non è male. Quest'anno abbiamo ampliato la parte crociera, soprattutto per i nostri clienti esteri. Stiamo vedendo che il Mare con consegna a novembre nel resto d'Europa (esclusa l'Italia, dove solo ora questo tipo di proposta sta cominciando ad essere apprezzata) sta prendendo molto piede, e quest'anno con la linea cruise abbiamo avuto un risultato di ordini molto interessanti per capi che andranno nei negozi già a novembre. Tanto che l'anno prossimo stiamo pensando di anticipare ulteriormente le date di uscita della collezione crociera perché a livello internazionale (a Parigi, come a Düsseldorf, come a Londra o a Vienna o Monaco di Baviera o Ginevra) ormai il balneare c'è tutto l'anno e le donne che vanno al mare d'inverno solitamente vogliono un costume nuovo”, indica Paladini.

“Poi siamo partiti da un discorso di abbigliamento resort per scegliere il costume nella nostra ultima linea con seta stampata. La nostra proposta di mare è ormai tutta fatta di potenziali mix & match con elementi combinabili. A livello stilistico, infine, il tema che stiamo portando avanti è quello di costumi e abitini che hanno ciascuno un proprio motivo, con fantasie abbinate, ma non coordinate, per dare alle collezioni uno stile un po' più particolare”, informa il fondatore del brand.

Sviluppo retail: “Abbiamo aperto un anno fa esatto un negozio di 25 metri quadri all'interno delle Galeries Lafayette Haussmann a Parigi che sta andando molto bene con le proposte di intimo, e dal 2016 vi faremo entrare anche i prodotti di moda mare”, dice Andrea Paladini. “Ci fa piacere soprattutto che ci abbiano cercato loro. Avendo due anni fa ristrutturato tutto il piano dell'intimo, le Galeries hanno voluto inserirci in mezzo alle aziende migliori dei settore del beachwear, del nightwear e della lingerie. Si tratta del primo store diretto in Francia, secondo assoluto in gestione diretta dopo il corner di 18 metri quadri alla Rinascente di Milano datato 2013”.

Il fatturato 2014 del gruppo è stato di 7 milioni di euro, in recupero sul 2013, con un 65% di export e un 35% generato sul mercato domestico. “Il 2015 dovrebbe essere in linea con lo scorso anno, ma è chiaro che sconteremo molto il crollo dei mercati dell'area ex URSS, e soprattutto della Russia, che è comunque ancora uno dei nostri primi 3 mercati, con Francia e Germania”, dice Paladini. “Vi lavoriamo ancora bene, ma è chiaro che non c'è la brillantezza di qualche anno fa, c'è una situazione internazionale che penalizza molto il rublo, per cui mi aspetto che vi sia una tenuta, una difesa di quel mercato, non certo un suo sviluppo”.

“In Italia stiamo cercando di allargare la presenza dei nostri prodotti sul punto vendita, per cui abbiamo ampliato le proposte con la linea mare Paladini N° 9, dedicata a una donna più mediterranea con forme curvy e abbiamo inserito una linea di camicie da notte, inedita per noi, con prezzi molto interessanti marcata Emmecipi Studio, che è il nostro marchio industriale”, rivela il founder bolognese. “Quest'ultima linea può essere anche distribuita in maniera più massificata rispetto a Paladini, brand che oggi è distribuito in 5 filiali della Rinascente, e da negozi come Sorelle Ramonda, per esempio, nel Nord-Est d'Italia. I tre marchi del gruppo quindi sono Paladini, Paladini N° 9 ed Emmecipi Studio, che è il marchio più entry price, ma sempre con la filosofia di offrire tessuti con una base di qualità superiore a quella della concorrenza”.

“Stiamo valutando altre nuove opzioni sull'Italia e sull'Europa, ma adesso ci focalizzeremo sugli Stati Uniti, puntando molto sulle aree dollaro, dove c'è una prospettiva di cambio alla pari”, aggiunge. “Il mercato americano lo avevamo lasciato alcuni anni fa per i problemi del cambio sfavorevole di 1,35-1,40 euro/dollaro, quasi protezionistico all'epoca nei confronti dei prodotti stranieri. Per il momento, ci stiamo muovendo direttamente in loco. Faremo una fiera a febbraio e ad agosto a New York, dove avevamo già una base di clientela che prima veniva a Parigi che abbiamo incontrato in questi anni, che viene in fiera e fa gli ordini. Un contatto diretto molto importante. E ci auguriamo di entrare come primo passo per questo mercato in vari department store statunitensi. Avevamo lavorato con Neiman Marcus, ma poi il rapporto si interruppe anche perché forse noi non eravamo pronti, ma oggi l'azienda è molto cambiata, molto più strutturata. Stiamo quindi studiando un piano per il triennio 2016-19 che vada in quella direzione. Questo non vuol dire abbandonare il canale delle boutique, ma solo di affiancare loro una diffusione in questi mall, che oggi rappresentano ormai dei punti di riferimento”.

USA quindi, poi Medio Oriente per Paladini, “area nella quale abbiamo qualcosa di ancora non ufficiale in preparazione sugli Emirati Arabi. Il nostro prodotto di lingerie da notte è adattissimo al Medio Oriente, dove c'è la cultura per questo tipo di articoli, penso che potremmo farvi molto bene”, conclude l'imprenditore felsineo.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.