×
1 439
Fashion Jobs
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Human Resources Manager Corporate
Tempo Indeterminato · MILANO
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Human Resources Manager Italy&Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
13 feb 2014
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

P&G alza il prezzo del prodotto di punta per mantenerne i margini di profitto

Di
APCOM
Pubblicato il
13 feb 2014

Procter & Gamble vuole rilanciare uno dei suoi prodotti di punta, il detersivo "Tide", e dopo avere introdotto una versione più economica del detergente, ha alzato il prezzo delle altre versioni anche del 25%.

PG.com


L'obiettivo, come spiega il "Wall Street Journal", è preservare i margini pur facendo fronte a prodotti rivali a più basso prezzo di brand come Arm & Hammer e Church & Dwight: il detersivo genera vendite annuali per 2,8 miliardi di dollari e, stando ai dati di Nielsen Holdings, detiene una quota del 38% del mercato nordamericano dei prodotti per lavatrice.

"L'idea è volta a mantenere i profitti allo stesso livello", ha detto William Schmitz, analista di Deutsche Bank.

La strategia è uno dei maggiori cambiamenti voluti da A.G. Lafley, che dopo avere guidato la società dal 2000 al 2009 si è ripreso lo scorso maggio la poltrona di amministratore delegato nel tentativo di assecondare la richiesta degli investitori, che vogliono vedere un aumento delle vendite a passo più rapido rispetto alle rivali, cosa che non succede da tempo.

Fonte: APCOM