×
1 418
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
17 dic 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Oxbow cerca di stabilizzare le vendite

Pubblicato il
17 dic 2009

18 dic 2009 - Dopo una caduta del 14% delle sue vendite nel 2009, il marchio contrattacca. Oltre ad una nuova segmentazione della sua offerta e ad un marketing ripensato, la griffe vuole estendere all'inverno i negozi temporanei testati quest'estate.

Oxbow
Oxbow autunno-inverno 2010/2011 - linee Culture (a sinistra) e Riders (a destra)

Dall'inverno 2010/2011, Oxbow potrà così raddoppiare, portando in montagna il suo concept di temporary store iniziato con successo quest'estate. Attualmente alla ricerca di agenti in franchising, il marchio può contare su diversi spazi da 30 a 50 m². Questi saranno forniti di un concept d'interni ridotto, permettendo una durata di trasformazione che non eccederà le tre settimane. Destinati alle stazioni sciistiche invernali più rinomate, questi indirizzi proporranno a stock ridotti i capi per i rider e gli accessori. Con 2.300 negozi convenzionati e qualcosa come 35 monomarca, Oxbow intende così potenziare la sua presenza sul territorio.

"Non è tanto per un fatto economico, quanto per un motivo di visibilità”, spiega Vincent Roussel, direttore marketing. "Questo ci permetterà di essere chiaramente visibili nelle città dove abbiamo fino ad oggi dei corner importanti. La comunicazione con i clienti ne risulterà facilitata. In più, una rete monomarca è molto più facile da guidare e gestire di una rete di dettaglianti multimarca".

Sono proprio questi ultimi che hanno provocato il crollo delle vendite di Oxbow nel 2008. Se i monomarca hanno conosciuto vendite stabili, molte grandi aziende, fra le quali Intersport e Sport 2000, hanno avuto pochi ordini, risultando così sotto-impegnate. Cosicché, dopo un rialzo del 10,4% nel 2007, le vendite si sono afflosciate del 14,3% "Oxbow è il marchio del gruppo Lafuma che ha più sofferto, perché ha il posizionamento più modaiolo, più lifestyle" sostiene Vincent Roussel. "Ciò comporterà dei cambiamenti in futuro. E delle evoluzioni potranno essere visibili a partire dall'estate 2011".

Oxbow conta infatti di potenziare la struttura delle sue linee attorno alle pratiche dei suoi acquirenti. Un'evoluzione che toccherà la concezione dei prodotti come la loro segmentazione settoriale. L'arredamento messo in scena nelle boutique non sarà da meno, con degli elementi identificanti il marchio ripensati in maniera specifica per ciascun tipo di cliente. Molti di questi cambiamenti si faranno già nel 2010, anniversario dei 25 anni del marchio. Avvenimento che rappresenterà il leit-motiv della griffe durante tutto l'anno, con dei capi vintage con loghi e motivi del passato riproposti in serie limitata.

Di Gianluca Bolelli

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.