×
1 361
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
International Business Development (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
CONFIDENTIAL
E-Commerce-Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
NUOVA TESI
Responsbaile Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MODENA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Settore Accessori Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
Pubblicato il
8 feb 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Munich Fabric Start: i visitatori crescono del 4%

Pubblicato il
8 feb 2012

Il Munich Fabric Start resta fedele alla sua immagine curata e accogliente. Il salone di tessuti, chiusosi il 2 febbraio scorso, ha visto progredire il numero dei propri visitatori in un anno del 4%, a 17.600 persone.


Il Munich Fabric Start ha aumentato il numero di conferenze sulle tendenze moda e sulla congiuntura. (Foto: DR)

L'appuntamento rimane ancora abbastanza germanofono e alcuni espositori parlano di un 80% circa di buyer venuti dalla Germania. «Per le aziende francesi che puntano al mercato tedesco, questo è il salone di riferimento», dice Agnès Elisabelar di Espace Textile di Lione, che ha portato con sé 12 produttori del Rodano-Alpi.

Per altri, come il team di Grain de Malice, il salone è l’occasione per incontrare dei fornitori che non partecipano necessariamente a Milano e Parigi. «Per noi è un appuntamento importante. E' il debutto delle collezioni e numerosi fornitori, soprattutto nell'accessorio, non partecipano ad altri saloni europei», commenta Jochen Digel, membro del consiglio direttivo dell'azienda omonima, che è specializzata negli abiti modulari e nello sportswear.

Gli organizzatori citano tra le aziende intervenute Mustang, Drykorn, C&A, H&M, Marc O’Polo, Tommy Hilfiger, Hugo Boss, Armani e Jean Paul Gaultier. «Siamo venuti con più di 50 persone», precisa Kevin Lobo, direttore artistico di Boss Black. Le tendenze messe in primo piano sono state il giallo e lo sviluppo sostenibile. Una primavera/estate 2013 che si annuncia piuttosto complicata in termini di visibilità. «E' una fiera interessante, ma molto concorrenziale in termini di prezzi. I turchi per esempio sono molto presenti sul mercato tedesco. Noi forniamo delle aziende francesi, mentre vari grandi marchi ci trovano troppo cari. Come spiegarlo?», conclude Jacky Haeffelin, direttore commerciale di Virtuose, che espone nel nuovo settore dedicato ai produttori di tessuti per camicie di alta gamma.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.