×
1 375
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
Pubblicato il
18 set 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Munich Fabric Start fedele a sé stesso: un salone dove si lavora molto e bene

Pubblicato il
18 set 2013

Monaco di Baviera ha la fama di essere città tranquilla e posata, le cui evoluzioni avvengono in maniera sempre misurata. Anche il salone Munich Fabric Start, svoltosi dal 2 al 5 settembre, ha rappresentato l'immagine esemplare della capitale bavarese: una fiera rassicurante, perché i visitatori vi ritrovano in ogni stagione i loro brand favoriti e le loro abitudini preferite, come la colazione offerta gratis.

Il Munich Fabric Start è apprezzato per la sua atmosfera tranquilla.


"Qui, dal 70 all'80% dei clienti vengono su appuntamento", commentano numerosi espositori, constatando che le presenze sono state ancora stabili e sempre molto improntate sulla lingua tedesca. Gli organizzatori, che hanno migliorato la 'Blue Zone', la 'Organic Selection' e accolto una delegazione del salone fiorentino Mare di Moda che comprendeva una ventina di espositori, annunciano 18.500 visitatori, vale a dire 500 in più dello scorso settembre. Solo la 'Blue Zone', dedicata al denim, è sembrata più calma, malgrado gli sforzi compiuti e il numero record di espositori.

"E' un buon salone per la Germania. Abbiamo avuto tutti i nostri maggiori clienti. Bisogna dire che i tedeschi vengono meno a Parigi", commenta Chantal Brun della casa di pizzi Sophie Hallette. La maggior parte dei tessitori e dei filatori interrogati vengono in effetti a Monaco per conoscere i marchi germanofoni. "C'è anche un lato rassicurante. Se non siete a Monaco, non siete credibili per i marchi tedeschi", aggiungono da Velcorex.

A dire il vero, gli espositori di Munich Fabric Start hanno raggiunto le numerose PMI tedesche posizionate sul medio di gamma, incluso Hugo Boss… In questi tempi incerti tendono a concentrarsi su meno fornitori, ma anche a chiedere più servizi da parte dei loro partner. "La flessibilità è lo slogan, anticipato da lungo tempo. Oggi, la novità deve essere consegnata in fretta, talvolta in due mesi", commenta Jose Royo, dell'omonima azienda produttrice di jeans.

In tutti i casi, non c'è stato alcun segnale di ristagno durante la tre giorni fieristica. "I clienti sono ottimisti, ma senza dubbio hanno ridotto il numero dei fornitori. I designer fanno partire molto presto le loro collezioni, ma possono cambiare idea vedendo le collezioni", aggiunge Jürgen Birckenstaedt, direttore Germania dei Tessuti Marzotto.

Il grande interrogativo sollevato dai buyer e dai produttori è rimasto quello dell'eventuale fenomeno di nuova collocazione geografica, ovviamente per avere più flessibilità. A tale proposito, gli organizzatori pensano sempre a un eventuale appuntamento in Turchia. "Ci sono delle necessità su alcuni mercati complementari. Avevamo pensato alla Turchia… ma questo non si è potuto fare per il momento, a causa di un problema di location", precisa Wolfgang Klinder.

La prossima edizione di Munich Fabric Start è prevista dal 4 al 6 febbraio. Il Preview si svolgerà nei giorni 10 e 11 dicembre.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.