×
1 579
Fashion Jobs
MAISON DEGAND
Inventory Control Manager
Tempo Indeterminato · BRUXELLES
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità

Morocco Mall: un centro XXL

Pubblicato il
today 6 dic 2011
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il Morocco Mall mescola l’Oriente con l'Occidente, l’oceano con la terra, i prezzi bassi con il lusso. Il centro commerciale, che ha aperto lo scorso lunedì a Casablanca, è un'enorme piattaforma commerciale che si estende su 250.000 metri quadrati, di cui 70.000 riservati alla vendita.

Morocco Mall
La cupola delle Galeries (Foto: Morocco Mall)

L’edificio è lungo 620 metri. Una sorta di “disco volante” che si è posato sulla strada panoramica di Casablanca, «la nostra Promenade des Anglais». «Il mall è unico per la sua ubicazione di fronte all'oceano e resterà senza dubbio tale ancora per molto tempo, visto il potenziale del mercato. Vi si possono trovare numerosi brand internazionali, considerati attrattivi in ragione della loro presenza sui mass-media e per il fatto che il mercato locale in termini di offerta è ancora limitato. Zara è arrivato in Marocco solo nel 2005», commenta Philippe de Fraiteur, responsabile dei progetti di Aksal. Il gruppo marocchino si è associato con il gigante saudita Al Jedaie. I partner hanno apportato ciascuno la metà dei 200 milioni di euro necessari all'investimento. Il Morocco Mall impressiona per l'imponenza delle sue dimensioni di fronte all'Oceano. Il suo design è volutamente d'avanguardia. La sua forma è ispirata a quella di una conchiglia appoggiata sulla sabbia. La forma ad otto, come il simbolo dell'infinito, evita gli angoli morti e apporta una fluidità a contorni e profilature. «L’esperienza è quella di coniugare permanentemente l'interno e l'esterno», dice Gianluca Gerosa, portavoce di Design International, lo studio di architettura che l'ha realizzato.

Per quanto riguarda i marchi, la sorpresa è minore. Se si eccettua un suk in miniatura, il centro gigante ospita poche insegne locali. Infatti, apre con la Fnac e si conclude con le Galeries Lafayette. In mezzo a queste due aziende francesi, che festeggiano il loro primo insediamento sul continente africano (per le Galeries Lafayette, si tratta però di un ritorno), gli avventori possono scoprire circa 350 boutique (per 600 brand), soprattutto di marchi internazionali. In testa alla lista, il gruppo Inditex, di cui Aksal, promotore del centro commerciale, è anche il partner ufficiale in Marocco. Il gruppo spagnolo vi presenta i suoi brand Zara, Zara Kids, Massimo Dutti, Üterque, Oysho ….. Ma, come in un department store tradizionale, si possono trovare H&M, New Look, Banana Republic, Gap e numerosi marchi francesi: l’Occitane, Celio, Jennyfer, Catimini ed Etam fra gli altri. Presenti anche marchi di articoli sportivi, con City Sport, Planet Sport e simili. Inizialmente di due piani, il mall passa a tre livelli al centro. Un'isola di lusso che accoglie, come «una perla in un'ostrica», marchi come Gucci, Fendi, Dior e Louis Vuitton. Il lusso conta per il 10% sull'offerta, l'alto di gamma per il 20% e la fascia di gamma media in generale per il 70% restante.

Morocco Mall

Aksal, che gestisce Gap, New Look e Banana Republic, ne ha approfittato per collocarvi tutte e tre le sue aziende. Gap vi gestisce circa 1.000 metri quadrati. «Gap è un marchio mitico. Abbiamo la stessa offerta per rispondere alle attese dei consumatori marocchini. C'è una “fame, un desiderio di consumi. A Casablanca, la classe media sta emergendo», commenta Nabil Abou El Ainine, responsabile del settore retail di Aksal. E poi, alcuni responsabili del promoter forniscono la cifra del 10% come la quota di non-marocchini fra i visitatori. C'è tutto quanto serve (o quasi) per un mall di una capitale economica. Restano da conoscere i tassi di trasformazione dei 14 milioni di visitatori attesi all'anno, che corrisponderebbero a una media di 40.000 al giorno. "E' un luogo di ritrovo di riferimento, con le sue proposte per lo shopping, l’acquario, il cinema…..», dicono da Aksal.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.