×
1 229
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

Moncler vola nel 1° trimestre: fatturato +18%

Pubblicato il
today 11 mag 2016
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il fatturato consolidato del marchio italiano di capispalla origine francese di capispalla e abbigliamento outdoor ha ottenuto un fatturato consolidato di 237 milioni di euro nel 1° trimestre dell'esercizio in corso (+18% sui 201 milioni dello stesso periodo del 2015). Lo stesso dato cresce del 17% a tassi di cambio costanti.

www.moncler.com


Il fatturato del retail è arrivato a euro 170,1 milioni, +23% rispetto ai 138,1 milioni del primo trimestre 2015; la crescita è del 22% a tassi di cambio costanti.

Il giro d'affari wholesale è stato pari a 67,2 milioni di euro, +7% rispetto ai 62,9 milioni del primo trimestre del 2015; +5% a tassi di cambio costanti.

Crescono tutte le aree geografiche in cui opera il Gruppo nato in Francia, a Monestier-de-Clermont, Grenoble, nel 1952, ma che attualmente ha sede in Italia: 36,6 milioni di euro sono stati ottenuto sul mercato domestico, +5% rispetto al primo trimestre 2015 (sempre +5% a tassi di cambio costanti), mentre nell'area EMEA Moncler ha ottenuto 67,7 milioni, +5% rispetto al trim1 del 2015 (+5% a tassi di cambio costanti). Nel Nord Europa, in particolare in Germania e Regno Unito, Moncler ha conseguito buoni risultati sia nel canale retail che wholesale, mentre il mercato francese e quello belga hanno risentito dei recenti eventi terroristici e del conseguente rallentamento dei flussi turistici.

In Asia e Resto del Mondo il giro d'affari è stato di 99,5 milioni, +32% rispetto ai 75,3 milioni del primo trimestre 2015 e +30% a tassi di cambio costanti. In particolare, in Cina Moncler ha ottenuto ottime performance anche grazie alla crescita del business durante il Capodanno cinese ed al successo delle collezioni Primavera/Estate 2016. Il Giappone ha poi registrato una crescita del fatturato importante, sostenuta anche dall’apertura del flagship store di Tokyo Ginza.

Nelle Americhe fatturato a 33,5 milioni, +28% rispetto ai 26,2 milioni del primo trimestre 2015 (+21% a tassi di cambio costanti). Soprattutto, Moncler ha tenuto a sottolineare che negli Stati Uniti la crescita del canale wholesale è stata trainata da una maggiore penetrazione del marchio all’interno dei punti vendita dei principali department store del lusso, mentre il canale retail ha beneficiato delle nuove aperture.

Moncler "Acorus"


Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler dal 2003, quando ha rilevato l'azienda allora transalpina, ha commentato: “Il 2016 è iniziato con risultati superiori alle nostre attese e a quelle del mercato. Sono soddisfatto degli importanti progetti che stiamo perseguendo all’interno della nostra rete di negozi e dei positivi riscontri ricevuti sulle collezioni, anche in categorie merceologiche non-core. Ritengo che stiamo lavorando bene e questo mi rende fiducioso del fatto che, nonostante il perdurare di una situazione macroeconomica incerta e volatile, saremo in grado, anche nel 2016, di ottenere risultati in ulteriore crescita rispetto al 2015”.

Al 31 marzo 2016, la rete di negozi monomarca Moncler può contare su 175 punti vendita retail gestiti direttamente, in aumento di 2 unità rispetto al 31 dicembre 2015 e su 34 shop-in-shop wholesale.

L'azienda produce e distribuisce direttamente le collezioni abbigliamento e accessori del suo marchio Moncler e delle label Moncler Gamme Rouge, Moncler Gamme Bleu, Moncler Grenoble e Moncler Enfant.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.