×
1 007
Fashion Jobs
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
Pubblicato il
9 nov 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Moncler: fatturato a +14% nei primi 9 mesi

Pubblicato il
9 nov 2016

Continua la crescita a doppia cifra di Moncler, che nei primi 9 mesi del 2016 ha realizzato ricavi pari a 639,3 milioni di euro, in aumento del 14% a tassi di cambio correnti e costanti rispetto allo stesso periodo del 2015.

Remo Ruffini


Buone le performance generali all’estero, che oggi pesa per l’83% del fatturato consolidato del brand (contro l’81% di un anno fa). In cima alla lista della crescita estera l’Asia, con un +25% a tassi di cambio costanti (+27% a tassi di cambio correnti) e un fatturato di 216,2 milioni di euro. In Corea, in particolare, la crescita significativa del canale retail è stata trainata sia dalla rete di negozi esistenti che dalle recenti aperture, che includono l’aeroporto di Incheon e un punto vendita Duty Free a Seoul downtown.

Nelle Americhe il fatturato è aumentato del 18% a tassi di cambio costanti e del 17% a tassi di cambio correnti, attestandosi a 109,7 milioni di euro.  Il canale wholesale continua a registrare risultati positivi in particolare all’interno dei principali department store del lusso beneficiando, nel terzo trimestre, anche dell’apertura di quattro shop-in-shop (Toronto, Los Angeles e due a New York).

Il fatturato in EMEA (203,8 milioni di euro) è aumentato del 9% a tassi di cambio costanti (7% a tassi di cambio correnti) grazie ad una solida crescita in entrambi i canali distributivi: sia il canale retail che il wholesale hanno ottenuto buoni risultati, soprattutto nel Regno Unito e in Germania.
La crescita del fatturato in Italia è stata pari al 2%, raggiungendo i 109,6 milioni di euro, con una buona performance del canale retail e una contrazione del wholesale, dovuta alla politica di razionalizzazione dei punti vendita implementata dalla società.

Il canale distributivo retail ha registrato complessivamente ricavi pari a 400,4 milioni di euro (erano 334,2 milioni lo scorso anno) con un incremento del 20% a tassi di cambio costanti e correnti, grazie sia allo sviluppo della rete di negozi monomarca a gestione diretta che alla crescita organica. Anche il wholesale è cresciuto, seppur di un più modesto 5%, raggiungendo i 238,9 milioni di ricavi.

Oggi la rete di negozi monomarca Moncler conta 186 punti vendita diretti retail, in aumento di 13 unità rispetto al 31 dicembre 2015 (7 aperture nel corso del terzo trimestre 2016), e 40 shop-in-shop wholesale, in aumento di 6 unità rispetto al 31 dicembre 2015 (4 aperture nel corso del terzo trimestre 2016).

“Nei primi nove mesi del 2016, Moncler ha registrato un fatturato in crescita del 14% proseguendo, anche nel terzo trimestre, a crescere a doppia cifra. Segnali molto buoni continuano, inoltre, ad arrivare dai nostri consumatori relativamente alle collezioni Autunno/Inverno 2016”, ha commentato Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler. “Sono anche estremamente contento del lavoro fatto sul progetto flagship che ci ha portati quest’anno ad inaugurare prestigiosi negozi in città di primaria importanza, oltre che a Londra anche a Seoul e a New York, dove da poco abbiamo aperto il nostro negozio di Madison Avenue”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.