×
1 408
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Digital Marketing
Tempo Indeterminato · COMO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · CREMONA
FOURCORNERS
Retail Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Discord Community Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Web3 Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising And Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
UMANA SPA
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
1 dic 2010
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Modaprima 69 chiude con i compratori esteri in crescita

Pubblicato il
1 dic 2010

Modaprima n.69 (Milano, 27-29 novembre 2010) ha chiuso con numeri che riconfermano il ruolo del salone come punto di riferimento internazionale della moda pensata per la media e grande distribuzione. Dopo tre giorni di lavoro intenso da parte degli operatori del settore l’affluenza finale ha fatto registrare circa 1.750 visitatori totali, con un incremento dei compratori esteri del 4%, per una quota complessiva di quasi 800 presenze da oltre 50 paesi.

Modaprima
Modaprima 69

“Le nostre aziende hanno lavorato molto bene in tutti e tre i giorni – ha affermato Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine – incontrando a Modaprima importanti e qualificate delegazioni di buyer, in rappresentanza dei nomi di punta della media e grande distribuzione internazionale. Le oltre 140 collezioni presentate hanno raccolto apprezzamenti tra i compratori. Ha funzionato molto bene la sinergia con ICE, Istituto per il Commercio Estero per la promozione internazionale, che ha portato a Milano delegazioni di buyer sia dai mercati emergenti sia da quelli già consolidati. Anche il nuovo layout d’allestimento ha reso il percorso tra le collezioni più dinamico e coinvolgente”.

Riscontri positivi dunque, che confermano quelli raccolti da noi tra gli espositori durante i giorni della manifestazione. Globalmente soddisfatte ci sono apparse infatti sia aziende ormai presenti da molti anni, sia altre che erano alla loro prima edizione. “Noi partecipiamo a Modaprima da circa 15 anni, è una fiera di nicchia ma nel suo ambito è quella che funziona meglio. Ho visto un’affluenza maggiore rispetto al 2009 e abbiamo lavorato proprio bene” ha commentato Chiara Ciroldi dell’azienda di Carpi Angela F Srl.

“Siamo presenti da 5/6 anni e questa fiera è la più adatta a noi che esportiamo soprattutto in Giappone, vi partecipano infatti molti buyer del Far East “ ci ha spiegato Morena Rossi dell’azienda Mori Castello, specializzata in total look donna da 30 anni.

Donato Semeraro, titolare di Emmetrade, ha partecipato invece per la prima volta a Moda Prima con il marchio Egon Von Furstenberg, di cui la sua azienda è licenziataria esclusiva in tutto il mondo per la maglieria uomo dallo scorso luglio. “Questa fiera funziona molto bene, ma è più rivolta ai grandi compratori esteri, maggiormente interessati al prezzo che non al marchio. Dato che con Furstenberg ci orientiamo soprattutto ai buyer italiani perché per ora ci interessa lanciare il marchio a livello nazionale, penso che alle prossime edizioni di Modaprima torneremo con la nostra linee Emmetrade. Queste offrono infatti prodotti di maglieria medio-alti, ma classici, prevalentemente in cachemire, che si vendono bene in tutto il mondo e che meglio rispondono alle esigenze e al target di questo salone. Per Furstenberg la sposa ideale ci sembra Pitti Uomo” ha dichiarato Donato Semeraro a FashionMag.

Modaprima
Modelli di maglieria Egon Von Furstenberg

Tra le new entry in fiera con un prodotto giovane per uomo e per donna che si vuole casual e sportwear al contempo c'era l’azienda Corsair, fondata in provincia di Napoli nel 1984 e “ringiovanita” ora nelle collezioni dal tocco della seconda generazione della famiglia. “Per noi è stato utile partecipare a Moda Prima perché abbiamo preso molti contatti sia italiani che esteri. Molto utile anche il confronto con gli altri espositori: ci siamo dati idee vicendevolmente” ha commentato Michele Coppola, uno dei responsabili dell’azienda. ”Per ora non facciamo altre fiere in italia e prevediamo di tornare a questa" - ha aggiunto - "sicuramente vorremmo avere uno spazio più grande che ci permetta di presentare il maniera più completa il nostro universo creativo”.

Nel complesso, dunque, un bilancio più che positivo per la rassegna del fast fashion milanese di Pitti Immagine, sebbene ci siano state alcune osservazioni sulla presenza di dettaglianti. “Il salone dovrebbe rivolgersi unicamente ai grossisti e agli importatori, non ai negozianti, che fanno ordini piccoli. Non capiamo come mai ce ne fossero. Per noi l’andamento è stato un po lento, ma alla fine nessun’altra fiera raggiunge il livello di Modaprima per le esigenze del grossista. A Parigi c’é Interselection ma ci sembra di categoria inferiore” ha spiegato a FashionMag Antonella Ballestrazzi dell'azienda Luxuria.

Nella classifica delle presenze si conferma al primo posto il Giappone, con una delegazione di 177 buyer, seguito da Portogallo, Spagna, Russia, Turchia, Francia, Grecia, Germania, Belgio, Polonia, Danimarca, Svizzera, Hong Kong, Repubblica Ceca, Gran Bretagna, Canada, Stati Uniti, Armenia e Azerbaijan. Tra i paesi esteri, ottime le performance da Russia, Giappone, Olanda, Turchia, Ucraina, Croazia e Bielorussia. La prossima edizione di Modaprima è attesa dal 21 al 23 maggio 2011.

Elena Passeri

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.